sabato 25 gennaio 2020

Sophos lancia Intercept X for Mobile per Android, iOS e Chrome OS


Nonostante il costante impegno di Google per rimuovere le app malevoli dal proprio Play Store, ci sono ancora molte minacce per gli utenti. Sophos, leader globale nella sicurezza degli endpoint e della rete, ha presentato Sophos Intercept X per Mobile con nuove funzionalità di sicurezza per dispositivi Chrome e una protezione ottimizzata per Android e iOS. Contestualmente al lancio di questa nuova soluzione, Sophos ha presentato la ricerca relativa al pericolo app Fleeceware su Play Store, che ha rilevato come questa tipologia di app addebiti ad ignari utenti costi elevati per l’utilizzo di servizi che sono invece normalmente disponibili gratuitamente o a prezzi notevolmente ridotti.

Scoperto per la prima volta dai SophosLabs su Play Store a settembre 2019, il Fleeceware è un problema di sicurezza ancora estremamente attuale: più di 20 nuove app di questo tipo sono state identificate e sono quasi 600 milioni le installazioni stimate da Google. Sfruttando la stessa tecnologia anti-malware basata sul deep learning già implementata in Intercept X per Windows, macOS e server, Intercept X per Mobile protegge gli utenti, i loro dispositivi e i loro dati da minacce note ed emergenti. L’interfaccia, totalmente rinnovata, semplifica la gestione della sicurezza e migliora l’accessibilità per utenti con disabilità. Device Security: Intercept X per Mobile effettua un monitoraggio costante al fine di avvisare gli utenti e i responsabili IT ai primi cenni di un potenziale pericolo.

Ciò permette loro di reagire tempestivamente, revocando l’eventuale accesso a risorse aziendali. La funzionalità di controllo della conformità verifica jailbreaking di un dispositivo iOS, rooting di un sistema Android, le versioni del sistema operativo e molto altro, fornendo informazioni relative ad eventuali violazioni e prendendo provvedimenti automatici. Network Security: Intercept X per Mobile monitora le connessioni alla rete al fine di rilevare in tempo reale eventuali attività sospette e mettendo in guardia utenti e responsabili IT in caso di attacchi MitM (Man-in-the-Middle, ovvero un attacco informatico – spesso eseguito con malware – in cui qualcuno segretamente ritrasmette o altera la comunicazione tra due parti che credono di comunicare direttamente tra di loro).

Le funzionalità di Web filtering e verifica dell’URL (Uniform Resource Locator) contribuiscono a bloccare l’accesso a siti non sicuri, mentre il rilevamento di phishing via SMS identifica gli URL inaffidabili. Application Security: Intercept X per Mobile rileva le applicazioni maligne scaricate sul device, protegge contro il malware e le app Fleeceware. L’integrazione con le soluzioni di Unified Endpoint Management (UEM – Gestione Unificata degli Endpoint, ovvero un processo di gestione e protezione di tutti i server e i dispositivi di un’organizzazione da una console unificata) come Sophos Mobile e Microsoft Intune consente di definire ed impostare policy per limitare e regolamentare l’accesso a dati, applicazioni e risorse aziendali in caso di rilevamento di una minaccia. 

Chromebook Security: la nuova estensione Chromebook Security protegge gli utenti del sistema operativo Chrome (Chrome OS) da contenuti web pericolosi o impropri, consente di impostare white e back list e fornendo report relativi allo stato del device e alla sua configurazione. Intercept X per Mobile è facilmente gestibile attraverso la piattaforma cloud-based Sophos Central così come l’intero portafoglio di sicurezza Sophos. L’approccio basato sulla Sicurezza Sincronizzata di Sophos permette a queste soluzioni di lavorare insieme, per una condivisione in tempo reale delle informazioni e una tempestiva risposta alle minacce. Per l’utilizzo individuale, o non gestito, Sophos Intercept X per Mobile è disponibile gratuitamente su Apple App Store e Google Play.

“Intercept X per Mobile rappresenta il modo migliore per rendere omogenee piattaforme multiple di gestione degli endpoint, al fine di implementare policy coerenti e una sicurezza completa e permettendo  agli utenti ottenere il massimo della produttività da qualunque device essi preferiscano” commenta Phil Hochmuth, vice president IDC program. “Questa soluzione garantisce prestazioni ottimali e una protezione senza paragoni, riducendo il tempo e l’impegno necessari a gestire e mettere al sicuro gli endpoint, siano essi mobili o tradizionali”. Sophos Intercept X per Mobile è disponibile in licenza stand-alone oppure in bundle con il nuovo Sophos Mobile 9.5 UEM per una gestione potenziata dell’endpoint e una piattaforma UEM completa e sicura dotata di protezione integrata a livello mobile.



Via: Sound PR

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...