mercoledì 5 giugno 2019

WWDC 2019, Apple annuncia macOS 10.15 Catalina: addio a iTunes


Apple ha rivelato che iTunes sarà sostituito da Apple Music, Apple Podcasts e Apple TV. iTunes rimarrà invariato sulle piattaforme Windows e i download saranno comunque disponibili in una barra laterale dell’app Apple Music per Mac. L’annuncio è stato fatta alla Worldwide Developers Conference (WWDC 2019), dove il gigante della tecnologia delinea i suoi piani software per i prossimi mesi. Apple Watch diventerà più indipendente dall’iPhone con il proprio app store. Apple ha anche svelato l’anteprima di macOS Catalina, la più recente versione del sistema operativo desktop più evoluto al mondo, che integra nuove funzioni, nuove app e potenti tecnologie per gli sviluppatori.

“Con macOS Catalina, introduciamo nuove app nel Mac, a partire dalle versioni standalone di Apple Music, Apple Podcasts e l’app Apple TV,” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering per Apple. “Gli utenti apprezzeranno la possibilità di espandere lo spazio di lavoro con Sidecar e di interagire in modi nuovi con le app Mac usando iPad e Apple Pencil. E grazie alle nuove tecnologie pensate per gli sviluppatori, i clienti vedranno arrivare sul Mac altre eccezionali app terze parti in autunno”. macOS Catalina sostituisce iTunes con tre nuove app che semplificano e migliorano il modo in cui gli utenti Mac scoprono e apprezzano musica, programmi TV, film e podcast. La nuova app Music per Mac è incredibilmente veloce, divertente e facile da usare. Apple Music aiuta gli utenti a scoprire nuovi brani grazie a una raccolta di oltre 50 milioni di canzoni, playlist e video musicali. 

Gli utenti avranno accesso alla loro libreria completa di brani scaricati, acquistati e convertiti da CD. E potranno sempre fare shopping di musica su iTunes Music Store. La nuova app Apple TV riunisce diverse opzioni per consentire agli utenti di trovare e guardare film e trasmissioni TV tramite un’unica app evoluta. L’app Apple TV propone canali TV Apple, suggerimenti personalizzati e oltre 100.000 film e trasmissioni TV iTunes da sfogliare, acquistare o noleggiare. Gli utenti potranno persino guardare film 4K HDR con audio Dolby Atmos. La sezione Watch Now integra l’opzione Up Next, dove gli spettatori possono controllare i contenuti che stanno guardando e riprendere la visione da qualsiasi schermata. Apple TV+, il servizio di streaming video in abbonamento di Apple, sarà disponibile nell’app Apple TV in autunno. Gli abbonati scopriranno contenuti originali e appassionanti, senza pubblicità.


La popolare app Apple Podcasts offre più di 700.000 podcast in catalogo e la possibilità di ricevere in automatico notifiche non appena vengono pubblicati nuovi episodi. L’app integra anche nuove categorie, collezioni curate da editori di tutto il mondo e strumenti evoluti di ricerca per trovare gli episodi per conduttore, ospite o argomento. Gli utenti potranno inoltre sincronizzare i contenuti sui loro dispositivi via cavo nelle nuove app di intrattenimento. E quando collegano un dispositivo al Mac, apparirà immediatamente nella barra laterale del Finder, così potranno fare il backup, aggiornarlo o ripristinarlo. Con Sidecar, è possibile usare iPad come un secondo monitor del Mac o come una tavoletta grafica ad alta precisione nelle app Mac supportate. Anche quando l’utente non è alla scrivania, con Sidecar può portare facilmente con sé un extended display per condividere il suo lavoro su due monitor.

Inoltre è possibile usare Apple Pencil e iPad per disegnare o prendere appunti in qualsiasi app Mac supportata. Sidecar è un eccellente strumento anche per montare video con Final Cut Pro X, disegnare con Adobe Illustrator – il programma per la grafica vettoriale - o annotare documenti iWork. E come tutte le funzioni di Continuity, Sidecar funziona anche con una connessione wireless, così gli utenti potranno lavorare con maggiore libertà. Con macOS Catalina, Gatekeeper verifica ora tutte le app per identificare problemi noti relativi alla sicurezza, mentre i nuovi sistemi di protezione dei dati richiedono alle app di ottenere un’autorizzazione prima di accedere ai documenti dell’utente. Apple ritiene che la potenza della tecnologia si misuri in base alla sua accessibilità. Con macOS Catalina, Apple introduce nuove tecnologie assistive che aiuteranno ogni utente a ottenere il meglio dal suo Mac.

Ora tutti i Mac con il chip T2 Security supportano Blocco attivazione, che li rende meno interessanti per i ladri. E con il nuovo Find My app, la posizione di un Mac perso o rubato viene comunicata in modo sicuro e anonimo al proprietario da altri dispositivi Apple, anche se è offline. macOS Catalina mette a disposizione nuove API e nuovi strumenti per gli sviluppatori. Safari ha una pagina iniziale aggiornata che usa i Suggerimenti di Siri per mettere in primo piano i siti più visitati, i preferiti, le schede iCloud, le selezioni dell’Elenco lettura e i link inviati in Messaggi. L’anteprima per gli sviluppatori di macOS Catalina è già disponibile su developer.apple.com; la beta pubblica sarà disponibile per gli utenti Mac su beta.apple.com alla fine del mese. macOS 10.15 Catalina sarà disponibile come update gratuito in autunno per i Mac introdotti a partire da metà 2012. Maggiori informazioni sono disponibili qui.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...