venerdì 23 settembre 2011

F8 Conference, Facebook presenta il nuovo Open Graph e la Timeline


La nuova versione del protocollo Open Graph, secondo Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook, è «la cosa più innovativa mai vista sul Web»: lo stesso Zuckerberg, durante F8, la conferenza-evento che si è tenuta ieri a San Francisco, ha presentato la nuova “rivoluzione” del più popolare fra i social network, che conta 750 milioni di iscritti, di cui quasi 500 milioni attivi ogni giorno. «Open Graph e "Ticker", che ne fanno parte - ha spiegato il fondatore di Facebook - permetteranno di fare diventare il proprio profilo ancora più “social”»: grazie all’accordo con compagnie come Spotify, Hulu e Netflix, sarà possibile ascoltare la musica o vedere in tempo reale i programmi televisivi e i film che gli amici stanno ascoltando o vedendo:

«Sarà come fare un party davanti alla televisione del proprio appartamento». La maggiore novità si chiama comunque Timeline. «È uno sguardo profondo alla storia della tua vita sul social network. I grandi eventi che riguardano il singolo utente saranno nella parte centrale della pagina, mentre lateralmente ci sarà spazio per colonne con eventi collaterali e altre attività, inoltre sarà possibile ragruppare le attività in sezioni differenti. Vogliamo fare in modo che la Timeline sia un po' come casa nostra. Sinora, qualsiasi nuova attività entrava a fare parte della pagina home che mostra tutte le attività degli amici», spiega Zuckerberg.



«D’ora in poi, invece, per ogni nuova attività questa andrà immediatamente a fare parte di Open Graph e Timeline, ma non entrerà nella pagina delle attività degli amici a meno che non si decida di farlo, che sia ascoltare una canzone (che gli amici potranno ascoltare con te), vedere un film o cucinare la cena». Numerose anche le applicazioni che connetteranno direttamente il proprio smartphone con l’account di Facebook. «Con Nike - ha spiegato ancora Zuckerberg - è stata creata un’applicazione che permetterà di aggiornare su Facebook la propria attività di corsa:»

«quante miglia ho corso, che percorso ho fatto, i goal e gli obiettivi. Alla fine di un anno avrò il quadro completo della mia attività fisica e del mio allenamento». Un’altra applicazione che ha entusiasmato Zuckerberg riguarda il cibo e si chiama Food, con la possibilità di “postare” in tempo reale dal proprio smartphone, ristoranti, esperienze culinarie e ricette. Tra le altre novità si possono poi segnalare la rimozione del limite di cinquecento caratteri negli aggiornamenti di stato che adesso è passato a 5.000 caratteri. La funzione poke viene adesso relegata in un menù a tendina dentro le pagine dei profili.



Via: Il Secolo XIX

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...