mercoledì 7 luglio 2010

iPhone 4: c'è una applicazione che dimostra il problema di ricezione

Apple ha ammesso che il nuovo iPhone 4 ha problemi nel trovare il segnale di rete e ha assicurato che la questione sarà risolta nelle prossime settimane. Il colosso di Cupertino, che ha spiegato di avere basato i calcoli per la rilevazione del segnale su dati vecchi (risalenti al lancio della prima versione dello smartphone nel 2007), non ha commentato la possibilità che il design dell’antenna del telefono potrebbe avere giocato un ruolo importante nei problemi. «Dopo le indagini, siamo rimasti strabiliati nello scoprire che la formula usata per determinare il numero di barre (quelle che mostrano la forza del segnale in un determinato luogo) era completamente sbagliata», ha detto Apple in una lettera aperta diffusa la scorsa settimana. Ma Erica Sadun ha sviluppato un'applicazione che darebbe un'ulteriore dimostrazione dei problemi di ricezione di iPhone 4, smentendo le ultime dichiarazioni di Apple che lega il difetto ad un bug nella visualizzazione delle tacche. Il dibattito continua in attesa di una soluzione che non sia l'uso di una custodia "isolante". In un video che vi proponiamo Erica mostra come "l'effetto mano" agisca direttamente sulla potenza del segnale, non solamente sulla visualizzazione dello stesso sulle tacche del cellulare della Mela, rendendo il problema davvero reale e non legato alle impostazioni software delle barre di ricezione. Un filmato che metterebbe fine alle speranze di chi contava in un possibile aggiornamento software capace di risolvere il problema; nel caso specifico, invece, sembra che - nonostante le dichiarazioni della Mela - il difetto sia ormai assodato a livello hardware.



Da quando iPhone 4 è arrivato nei negozi lo scorso 24 giugno molti utenti si sono lamentati per problemi di ricezione quando il telefono è tenuto in una particolare posizione e alcuni hanno intentato una causa collettiva contro la società. Secondo la Apple, la ricezione dell’iPhone 4 è ottima, ma c’é un problema di software da risolvere, perché la formula utilizzata per illustrare la potenza del segnale sul display «è totalmente sbagliata». Per tali ragioni, ha spiegato la Apple in un messaggio email inviato ai suoi clienti, è stato deciso di mettere a punto un nuovo software gratuito che verrà distribuito nelle prossime settimane anche per le prime versioni dell’iPhone. Secondo la Apple, le cause delle difficoltà dell’iPhone (che non riguardano la qualità della ricezione) sono «semplici e sorprendenti»: a causa di una formula matematica sbagliata, spesso il numero delle `tacche´ indicate sul display non è giusto, ed il nuovo software sarà molto più preciso.
Fonte: Il Secolo XIX/Macity

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...