mercoledì 14 aprile 2010

Kin One e Kin Two: i telefonini di Microsoft



Microsoft avrà i suoi telefonini, chiamati per l’esattezza Kin One e Kin Two. La notizia è stata data a San Francisco, durante l'evento stampa convocato appositamente per l’occasione. I due cellulari, finora misteriosamente nascosti sotto il nome in codice “Pink Project”, sono sviluppati e progettati appositamente per i social network: avranno una home indicata come Kin Loop che mostrerà lo stato di Facebook, MySpace, Twitter e dei servizi Microsoft. Lo slogan dell’evento di lancio è stato “È tempo di condividere!”.

Realizzati da Sharp, dispongono di una versione particolare di Windows Phone 7. Rispetto al Windows Phone 7, troviamo alcune differenze sostanziali. Innanzitutto non si potranno installare applicazioni di terze parti e quindi probabilmente sarà assente il Market di Microsoft, ma trovano posto invece tre novità importanti: oltre a Kin Loop, Kin Spot e Kin Studio.
  • Kin Loop permette di tenere sotto controllo in tempo reale gli aggiornamenti dei social network preferiti.
  • Kin Spot permette di condividere con facilità nei social network le foto. 
  • Kin Studio è uno storage remoto offerto da Microsoft in cui salvare contatti, messaggi, foto, video.
I due telefoni hanno in comune hanno tastiera Qwerty a scomparsa e display Touchscreen. Kin One ha una fotocamera da 5megapixel e una memoria interna da 4GB. Kin Two invece dispone di una fotocamera da 8 Megapixel, più funzione di registrazione video HD e memoria interna da 8 GB. Entrambe le fotocamere hanno un sistema di stabilizzazione dell’immagine e un flash a led. Dispositivi diversi anche nella forma: il Kin One è tondeggiante e giovane, mentre il Kin Two ricorda il più classico smartphone. La ricerca sarà gestita da Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft, arricchito da un modulo di ricerca locale che sfrutterà il GPS integrato in Kin.

Questi device sono destinati ad una fascia consumer, ma sono tranquillamente adatti anche per gli utenti più esigenti vista la loro natura web-based. I due Kin, One e Two, non vogliono essere un concorrente per l'iPhone o altri smartphone di fascia alta. Sono qualcosa di diverso, con un target giovane ben preciso, e mentre il Two è abbastanza tradizionalista nell'aspetto, il Kin One sfoggia un look davvero simpatico e azzeccato. 

E anche l'interfaccia, che su questi prodotti viaggerà in parallelo (ma senza sovrapporsi) a Windows Mobile 7, in arrivo a fine anno. I telefonini Kin saranno disponibili negli Stati Uniti da maggio; in Italia arriveranno grazie alla collaborazione con Vodafone in autunno. Prezzi ancora da comunicare. Esiste già un sito dedicato, che illustra, anche con l’aiuto di alcuni video, tutte le caratteristiche di questi nuovi gioiellini.

Via: PMI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...