domenica 25 aprile 2010

Estorsioni su chat erotica


"Incredibile sesso con numeri hard e linea erotica. Ti puoi collegare senza alcuna censura, per soddisfare ogni tuo desiderio sessuale". Le relazioni che a volte la gente cerca in rete sono spesso a puro scopo sessuale e, purtroppo, la dipendenza da pornografia e da sesso virtuale è forse più frequente di quello che si pensa. Vi sono persone che passano le nottate a visitare siti pornografici, o a praticare attività autoerotiche in chat e videochat con emeriti sconosciuti. 

Ed un'operazione della Squadra mobile di Vicenza ha portato all'arresto di una coppia che aveva architettato una truffa nei confronti di utenti di linee erotiche a pagamento. L'indagine è durata mesi e si è avvalsa di numerose intercettazioni telefoniche che hanno portato all'arresto di A. B., 39 anni, di Potenza e della sua compagna B. T., 42 anni, di Padova. Secondo l'accusa, i due avevano escogitato un sistema per spillare soldi ai frequentatori delle chat-line erotiche attraverso un sintetizzatore vocale: 

B. T. lo avrebbe usato per cambiare la sua voce in quella di una 'ragazzina' e contattare così le potenziali vittime dell'estorsione. Se dall'altra parte arrivava una risposta positiva, l'uomo si presentava poco dopo come il padre della 'ragazzina', minacciando denunce se chi aveva accettato la proposta indecente non sborsava ingenti somme di denaro. In un caso, di fronte al rifiuto di subire l'estorsione, la coppia aveva chiesto i soldi alla persona che aiutava la madre anziana e inferma della vittima.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...