sabato 16 gennaio 2010

Proteggi il Pc da sbalzi di tensione e blackout


Temporali, sbalzi di tensione e blackout possono danneggiare i componenti del Pc e causare la perdita dei dati non ancora memorizzati sull'hard disk. A questo rischio, però, c'è una soluzione: basta collegare il computer ad un gruppo di continuità, chiamato anche UPS (Uninterruptible Power System). Un dispositivo che protegge il Pc da sbalzi di tensione e lo alimenta in caso di interruzione della corrente, consentendo di spegnere il sistema in modo corretto e permettendo di salvare il nostro prezioso lavoro.


I gruppi di continuità on-line al momento del black-out prelevano sempre energia dagli accumulatori ricaricandoli costantemente con la fonte di corrente principale continuando a fornire tensione in uscita in modo assolutamente continuativo e trasparente al carico. Installare e utilizzare un UPS è una operazione estremamente semplice: basta collegare il Pc, il monitor ed il router alle prese del gruppo di continuità, per lavorare anche durante i temporali, senza patemi d'animo. 

Esistono gruppi di continuità di varie potenze, a partire dai piccoli apparecchi per uso casalingo (300/400 watt), tipicamente usati per alimentare personal computer, fino ad apparecchiature industriali da varie centinaia di kilowatt. Le prese chiamate Surge Only consentono il collegamento all'UPS di periferiche come stampanti o il secondo monitor che non verranno alimentati in caso di blackout, ma saranno comunque protetti dagli sbalzi di tensione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...