lunedì 15 aprile 2019

Attiva, consegnato a Rina innovativo drone DJI Matrice 210 RTK v2


RINA ha ricevuto l’ultimo innovativo drone di DJI, per utilizzare al meglio tutte le potenzialità offerte da questa innovazione per le loro attività professionali. L’utilizzo dei droni per svolgere compiti e attività in ambiti professionali sta diventando sempre più diffuso anche in Italia. L’impiego di questi dispositivi rappresenta infatti un asset fondamentale in grado di raccogliere dati preziosi, di accelerare analisi e processi, di sviluppare servizi e nuove opportunità di business. A credere nelle potenzialità offerte dai droni è stata tra le prime RINA, la multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza, a cui è stato consegnato il nuovissimo drone.

Presentato da pochi giorni dall’azienda di Shenzhen e progettato per le applicazioni industriali, il nuovo quadricottero della serie Matrice 200, giunta alla seconda generazione, si caratterizza per essere equipaggiato con un sofisticato sistema di posizionamento e navigazione a elevata precisione RTK (precisione centimetrica), in grado di utilizzare diversi payload e tecnologie e adatto alla operatività in tutte le condizioni atmosferiche. La nuova serie di droni Matrice 200 (M200), progettata appositamente per gli utenti professionali per effettuare ispezioni aeree e raccogliere dati, rendono la tecnologia dei droni uno strumento accessibile e di facile utilizzo per le imprese che riconoscono in che modo l’imaging aereo può trasformare le loro operazioni.


Grazie alle competenze di Attiva Evolution, business unit B2B di Attiva, nel campo delle innovazioni a valore aggiunto “lo staff di RINA, guidato dall’Ingegnere Antonio De Lorenzo, UAV/RPAS Project manager, impiegherà il nuovo drone per sfruttare al meglio le potenzialità tecnologiche di questo dispositivo facendo affidamento sull’estrema accuratezza del mezzo, sviluppando processi e protocolli adeguati per i diversi campi applicativi” commenta Paolo Martelli, brand manager DJI Enterprise in ATTIVA. Presso la sede di RINA a Genova, in presenza di Giulio Boraso, fondatore di Attiva S.p.A, e Emanuele Castagno, Executive Vice President Certificazione di RINA è avvenuta la consegna ufficiale del drone DJI MATRICE 210 RTK V2.

La serie 200 è stata la prima spinta seria nel mercato dei droni di qualità commerciale per uso aziendale e industriale. Con potenti funzioni come il rilevamento ADS-B di velivoli con equipaggio, due batterie ad alta capacità per ridondanza, supporti cardanici per fotocamera doppia e superiori, resistenza all’acqua IP43 e motori potenti fino a 51 miglia di velocità di volo della prima generazione, la serie Matrice 200 è stata una vera svolta nel mondo dei droni industriali. Il corpo pieghevole della serie M200 è facile da trasportare e facile da installare, con un corpo resistente alle intemperie e all'acqua, ideale per le operazioni sul campo. Le sue caratteristiche di sicurezza comprendono sensori di evitamento degli ostacoli rivolti in avanti, in alto e in basso.


La nuova serie Matrice 200 utilizza la più recente tecnologia di trasmissione di immagini di DJI nota come Ocusync 2.0. Questo sistema fornisce video live 1080P in 5 miglia di raggio. Il nuovo sistema di trasmissione dati sicuro assicura che le informazioni critiche rimangano al sicuro con la crittografia dei dati AES-256. Il velivolo è dotato di oltre 20 sensori interni per la massima ridondanza e affidabilità, tra cui bussola, sistema GPS, dual inertial measurement units (IMU) e tre barometri. Lavorando insieme con algoritmi diagnostici avanzati, M200 può passare senza interruzioni da un IMU all’altro per mantenere affidabilità e precisione. I controller cardanici sono stati integrati nel corpo dell’aeromobile per la protezione e per evitare la deriva.

La serie aggiornata di fotocamere Zenmuse di DJI è ottimizzata per l’imaging aereo e comunica direttamente con gli stabilizzatori gimbal e i controller di volo dell’aeromobile. La visione computerizzata della serie M200 consente modalità di volo intelligenti per aiutare nella raccolta dei dati. Queste funzioni sono disponibili per più sensori DJI, consentendo scatti avanzati come lo zoom durante il tracciamento di un oggetto. Con un doppio set-up della batteria, la piattaforma M200 può volare fino a 35 minuti con una fotocamera montata. La serie Matrice 200 è compatibile con il kit di sviluppo software mobile e integrato (SDK) di DJI, che consente ai programmatori di creare soluzioni personalizzate per la pianificazione del volo e delle riprese, la raccolta e l’analisi dei dati.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...