giovedì 3 maggio 2018

Commodore 64 ritornato nella versione moderna come TheC64 Mini


E’ disponibile dal 29 marzo 2018, data d'uscita ufficiale, la rivisitazione del più famoso e venduto computer degli anni Ottanta, THEC64® Mini, sviluppato da Retro Games Ltd e distribuito da Koch Media. La versione 1 a 2 del mitico Commodore 64, è una riproduzione esteticamente accurata della macchina originale, solo molto più piccola e reimmaginata come una console di gioco piuttosto che un computer. Presentato lo scorso ottobre, il C64 Mini ha appena ricevuto un aggiornamento a livello produttivo, e racchiude al proprio interno tutto ciò che serve per tornare agli albori dell'home computing. Il C64 mini è ovviamente sprovvisto del lettore di cassette e della connessione a Internet.

E’ rinato un classico senza tempo con il THEC64® Mini, una console in miniatura che riporta indietro nel tempo. Sviluppato da Retro Games Ltd. – e distribuito da Koch Media – THEC64® Mini è la rielaborazione e riproduzione autorizzata dell’home computer più venduto degli anni 80’. Le dimensioni del THEC64® Mini sono la metà rispetto all’originale, si connette direttamente al proprio televisore ed è distribuito con un joystick classico, che si collega in una delle due porte USB disponibili per permetter di giocare ai numerosi giochi già installati. Lanciato nel 1982, l’home computer C64 ha dominato la scena per tutti gli anni Ottanta. Sono state vendute 17 milioni di unità in tutto il mondo che hanno un posto davvero speciale nei cuori dei suoi ex proprietari.


Trentacinque anni dopo è ritornato nel suo riadattamento come THEC64® Mini: il sistema operativo si basa sul kernel di Linux con un interfaccia di selezione dei titoli intuitiva. I colori, i personaggi e il joystick faranno tornare l'utilizzatore indietro nel tempo. Collegandolo ad una qualsiasi TV moderna tramite un’uscita HDMI, i giocatori potranno divertirsi con uno dei 64 giochi classici già installati. Tra questi sono inclusi alcuni dei titoli dei leggendari studi di sviluppo Epyx, Gremlin Graphics, Hewson, The Bitmap Brothers e California Games come Speedball 2: Brutal Deluxe, Paradroid e Impossible Mission. Molti di questi giochi sono stati valutati con un punteggio di oltre il 90% da importanti pubblicazioni, aggiudicandosi premi davvero ambiziosi. 

Dagli sport agli sparatutto, dai platform ai puzzles game, c’è una grandissima varietà di titoli che farà felice anche il più esigente appassionato di retro gaming. “Siamo lieti di riuscire a riportare alcuni dei classici retro game più amati di sempre, attraverso uno degli hardware di maggior successo di tutti i tempi”, ha dichiarato Paul Andrews, Retro Games’ Managing Director, in occasione dell’annuncio. “THEC64® mini è la rielaborazione in chiave moderna del classico C64 e il primo di una serie di progetti che abbiamo in cantiere”, ha aggiunto. Essendo il riadattamento di un home computer, sarà possibile anche collegarlo ad una tastiera USB standard per PC e usarlo come un classico C64 per digitare nella vecchia maniera base o per programmare nuovi giochi.

Le sue dimensioni sono perfette per tenerlo all’interno del cassetto, misura 365 x 14 x 102 mm, e la tastiera è puramente estetica, senza funzionalità. La plastica usata è perfetta: la console si presenta al tatto esattamente come quella del Commodore 64. Sul lato destro del dispositivo si trovano il tasto di accensione e due porte USB, una per collegare il joystick e l’altra per la tastiera o un secondo controller. Sul retro della scocca è posizionata l’uscita HDMI per collegare la console al televisore o monitor e una porta Micro USB per l’alimentazione. Nella confezione non è presente l’adattatore USB AC, ma si potrà usare quello con cui si carica il proprio smartphone. Per attivare il C64 Mini bisognerà utilizzare il cavo USB da 1,5 metri fornito in dotazione.


Una volta che il LED di alimentazione lampeggia si verrà accolto con la schermata di selezione della lingua. La schermata successiva sarà quella del menu principale. Si ha anche la possibilità di avviare il C64 Basic che apre lo schermo C64 originale. Qui è possibile caricare i propri giochi, esattamente come l’originale, anziché solo quelli che sono stati preinstallati. Una tastiera virtuale si apre sul lato destro dello schermo con la semplice pressione di un pulsante sul joystick, ma è consigliabile aggiungere una tastiera USB se si prevede di inserire qualcosa di più di una semplice riga di comando. Alla base del joystick sono presenti diversi tasti, otto in totale, ma i più importanti rimangono i due grossi pulsanti di fuoco, desto e sinistro, e il tasto menu.  

E, poiché il joystick ospita anche l’interruttore di alimentazione, non è necessario alzarsi per cambiare i giochi o eseguire altre funzioni. L’interfaccia utente principale consente inoltre di accedere a un paio di impostazioni, tra cui il rapporto dello schermo e lo stile, dall’upscaling dei pixel per TV widescreen a diversi formati 4:3. Anche le linee di scansione per replicare i televisori CRT originali possono essere aggiunte come effetto. Il sistema di Retro Games Ltd. permette inoltre di aggiornare il firmware del C64 Mini tramite chiavetta USB. L’editor permette di scrivere e programmare in linguaggio BASIC e collaudare il proprio programma direttamente sul dispositivo. THEC64® Mini è disponibile al prezzo di 79.99 euro. Per maggiori informazioni visitare: www.thec64.com

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...