martedì 2 gennaio 2018

D-Link, #ConnettitiResponsabilmente: riscoprire le reali connessioni


Ci siamo lasciati il 2017 alle spalle ed è tempo di fare bilanci e porsi nuovi obiettivi: per il 2018 D-Link, azienda leader nel settore della tecnologia wireless e del networking, invita tutti a condividere i post dell'azienda e taggare un parente o amico a cui si vuole dire #ConnettitiResponsabilmente, perché è giusto essere connessi, ma con responsabilità! I telefoni cellulari hanno cambiato il modo in cui viviamo la nostra vita quotidiana e la quantità di tempo che passiamo a guardare gli schermi è aumentato drammaticamente negli ultimi anni. Secondo recenti studi essere separati dal proprio dispositivo mobile provoca nei consumatori ansia e una serie di effetti psicologici e cognitivi.

Molti considerano i loro smartphone più importanti dell'azione quotidiana di bere una tazzina di caffè. La prima cosa che fanno al mattino o se si svegliano nel mezzo della notte è controllare se qualche notifica è arrivata nel proprio telefonino, leggere i messaggi istantanei o di posta elettronica. Gli esperti sono concordi nel dire che la dipendenza dal dispositivo mobile è una vera e propria malattia. Si tratta della cosiddetta nomofobia, ovvero la paura ossessiva di non essere raggiungibili al telefonino, che colpisce per lo più giovani millennials tra i 18 e 25 anni, con bassa autostima e problemi relazionali. Coloro che ne sono colpiti possono arrivare a sperimentare veri e propri attacchi di panico, con tanto di vertigini, tremore, mancanza di respiro e tachicardia in caso di assenza di rete mobile o di cellulare fuori uso.

Il meccanismo dietro la "nomofobia" segue quello tipico della dipendenza da gioco d'azzardo compulsivo. "Rendere disponibile a tutti una connessione wireless a internet è la nostra mission, ma crediamo anche che sia importante non sprecare o abusare di questa grande opportunità. Crediamo che sia fondamentale riconnettersi al mondo reale, alle persone a noi care, soprattutto durante le festività. Ecco a cosa serve la campagna #ConnettitiResponsabilmente", ha dichiarato Stefano Nordio, Vice President D-Link Europe. La campagna #ConnettitiResponsabilmente, diffusa attraverso i canali social media dell'azienda, vuole ricordare ai navigatori incalliti di staccare gli occhi dallo smartphone e tornare a coltivare le proprie relazioni nel mondo reale, con la propria famiglia e gli amici.


L'obiettivo è quello di dare un attimo di tregua a tutte la "mamme disperate" che non riescono a dialogare con i propri figli, se non su WhastApp, spingere gli amici a vivere dei momenti privati e ricordare agli innamorati come emozionarsi guardandosi negli occhi, senza l'online. E, magari, spegnere il telefonino in determinati momenti della giornata, come ad esempio a cena. Seppure attraverso una chiave divertente, la campagna ha l'obiettivo di fare una seria riflessione su un tema molto sensibile. "Avere accesso a Internet è ormai un fatto sempre più pervasivo e comune, ma proprio per questo è importante non abusare di questa opportunità: #ConnettitiResponsabilmente vuole incentivare a riflettere anche sul valore della rete", ha dichiarato Alessandro Taramelli, Country Manager D-Link Italia.

Ecco perché, per ogni post contenente #ConnettitiResponsabilmente e pubblicato o condiviso sui social media entro il 7 gennaio 2018, D-Link donerà l'equivalente del costo di un'ora di connessione internet alla Fondazione Casa della Carità "Angelo Abriani" di Milano. Testimonial d'eccezione dell'iniziativa sarà Tessa Gelisio, nota conduttrice televisiva, scrittrice e ambientalista. La campagna #ConnettitiResponsabilmente proseguirà quest'anno, affrontando anche altre tematiche legate alla responsabilità online, per promuovere una maggiore educazione digitale e incoraggiare un uso responsabile di Internet. Nata nel 2002 per volere del cardinale Carlo Maria Martini, la Casa della carità è presieduta da don Virginio Colmegna. Dal 2004, anno dell'inaugurazione, ogni giorno si prende cura di centinaia di persone in difficoltà.

A partire dal suo lavoro quotidiano, la Fondazione della carità promuove anche attività culturali. D-Link da 30 anni progetta, sviluppa e produce soluzioni avanzate per Reti LAN, Switching, Wireless, Videosorveglianza, Storage e Smart Home. Come leader globale nelle tecnologie Wireless e di connettività, l’azienda è impegnata a migliorare le infrastrutture di rete, consentendo alle imprese di lavorare in modo più efficiente. D-Link è anche specializzata in Smart Home, con l'obiettivo di rendere la domotica semplice e accessibile a tutti, per monitorare, automatizzare e controllare ogni ambiente domestico, anche da remoto tramite smartphone e tablet. L'azienda di networking ora vuole far riscoprire il piacere delle connessioni reali. Per maggiori informazioni sulla campagna D-Link: www.connettitiresponsabilmente.it




Fonte: Team Lewis
Modifica: Future Web Net

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...