mercoledì 22 novembre 2017

QualeScegliere.it, confronto tra servizi di streaming: la scelta ideale


Tra dati sul numero degli utenti coinvolti, annunci sul lancio di nuove soluzioni e revisioni - anche recenti - del costo degli abbonamenti, il mondo delle piattaforme per i servizi di streaming on demand è sempre più spesso al centro dell’attenzione, come fenomeno globale delle nuove frontiere dell’intrattenimento. L’offerta è ampia e non è sempre facile capire i principali punti di forza, o le principali differenze, tra un servizio e l’altro. Il portale di consigli e guide per aiutare gli utenti a districarsi nel web - Quale Scegliere.it - ha lavorato ad un’analisi comparativa sui principali servizi attivi in Italia per tracciare un quadro che metta al primo posto i gusti e i “bisogni” degli utenti.

Grazie al confronto, fatto sulla base di parametri generali, il portale segnala le cinque piattaforme migliori e, tra queste, quelle che si adattano, di più o di meno, alle necessità e alle abitudini degli utenti finali, soprattutto per quanto riguarda prezzi, esperienza d’uso e offerta dei vari cataloghi. • Per chi vuole una soluzione versatile, ama lo sport e i programmi di intrattenimento: NowTV. La piattaforma di Sky ha un’interfaccia semplice e mette a disposizione abbonamenti diversificati: a seconda del numero di dispositivi sul quale verrà utilizzato il servizio, oltre che del tipo, del numero e delle combinazioni dei pacchetti selezionati, il costo può variare da 6,99 euro a 19,99 euro al mese, con un periodo di prova di 14 giorni e la possibilità di disdire il contratto in qualunque momento.

Catalogo: per quanto riguarda l’offerta Cinema, Now TV è al secondo posto della classifica generale quali/quantitativa, a pari merito con Netflix, ma con un totale di 800 titoli. Stesso risultato per quanto riguarda l’analisi sulle Serie TV. Pro & Contro: Now TV offre un piano personalizzabile, l’accesso a tanti contenuti in esclusiva e il pacchetto Sport, acquistabile separatamente. A parità di servizi e offerta, ha prezzi più alti rispetto alle altre proposte. Un esempio: si possono vedere contenuti in HD e usare contemporaneamente due dispositivi, ma solo a fronte di un ulteriore extra di 2,99 euro al mese. • Per chi ama serie TV e documentari, ma è attento ai desideri dei più piccoli: Netflix. Il servizio è semplice da usare a tutte le età e permette di accedere al contenuto desiderato in pochi click.

Nonostante il recente aumento, l’offerta rimane vantaggiosa (da 7,99 euro al mese per uso su un solo dispositivo a 13,99 euro al mese per uso su 4 dispositivi, con definizione HD e ultra HD), l’abbonamento si può disdire in qualunque momento e il periodo di prova è di 30 giorni. Catalogo: l’offerta per il Cinema vede Netflix al secondo posto della classifica quali/quantitativa, con oltre 1.600 titoli. Abbastanza buona la varietà di programmi Tv di intrattenimento, con format per lo più di genere “stand-up comedy” e di ambito lifestyle, come Project Runway. Con circa 500 titoli, presenta la scelta più ricca per quanto riguarda i documentari, moltissimi dei quali sono produzioni originali. Pro & Contro: scelta giusta per chi vuole scoprire nuove produzioni e non solamente rivedere prodotti già diffusi.


Rispetto alle altre soluzioni, ci sono pochi di programmi di puro intrattenimento televisivo. • Per i fan del cinema e delle trasmissioni Mediaset, la soluzione più economica nell’offerta di base: Infinity. Piattaforma lanciata nel 2013, presenta il catalogo in modo abbastanza semplice; l’abbonamento base va da 5,99 euro a 7,99 mensili. È possibile disdire con un solo click e godere di un periodo di prova gratuito di un mese. Catalogo: per il Cinema, è il servizio con la proposta più ampia; il catalogo standard include oltre 1.800 titoli e c’è la possibilità di vedere anche altri film con un piccolo extra. L’offerta totale è di oltre 2500 film, numero che fa guadagnare la prima posizione nella classifica. Per quanto riguarda le Serie TV, rispetto al campione preso in considerazione da QualeScegliere.it, i titoli presenti sono solo 19.

Come Netflix, è una piattaforma “a prova di bambino”, ben strutturata e con playlist da creare in base ai cartoni più amati e a seconda del personaggio preferito (circa 100 titoli). Pro & Contro: Infinity ha una grande selezione di film e offre i programmi Mediaset in esclusiva ad un prezzo di base tra i più bassi. L’offerta di serie TV, però, non è molto aggiornata e ha un sapore retrò. • Per chi non ama i vincoli e non rinuncia alle ultime uscite cinematografiche: Chili Cinema. È l’unica soluzione che non richiede un abbonamento, trattandosi di una proposta “pay per view” in streaming. Dotato di una discreta interfaccia, il servizio si connota per un’offerta adattabile e senza alcun vincolo. Le tariffe sono diverse a seconda del tipo di contenuto che si desidera “noleggiare”: si va da 1,99 euro a 25 euro per ogni acquisto.

Catalogo: per l’offerta in ambito Cinema, Chili si posiziona, insieme ad Amazon Prime Video, agli ultimi posti della classifica quali/quantitativa. Offre un catalogo ridotto rispetto alla concorrenza (con 581 titoli) ma, a differenza di altri, offre la visione di tante pellicole in anteprima e di ultime uscite. Pro & Contro: ogni volta è necessario procedere con il “noleggio” di uno o più contenuti, ma in compenso non ci sono contratti o tariffe mensili. • Per chi cerca prodotti originali e “di nicchia” ad un prezzo contenuto: Amazon Prime Video. Il servizio di Jeff Bezos non richiede un abbonamento a parte, ma si può utilizzare a costo zero se si è già iscritti. L’attivazione costa circa 20 euro all’anno e consente l’accesso alla piattaforma, dove è possibile vedere anche contenuti in Full HD e 4K massimo su tre dispositivi.

Il periodo di prova è di un mese e l’interfaccia d’uso abbastanza intuitiva. Catalogo: il servizio di Amazon mostra un’offerta non molto ricca (385 titoli disponibili), ma bisogna considerare che è presente in Italia da poco tempo. Non ci sono programmi Tv di intrattenimento e i documentari sono meno di 30. Pro & Contro: offerta in linea con un abbonamento economico e particolarmente adatta ai giovani e agli adulti alla ricerca di contenuti particolari e sofisticati. “Abbiamo selezionato le piattaforme migliori, effettuato test e fatto scelte precise sulle metodologie... per far capire facilmente quale servizio potrebbe essere il più adatto a soddisfare in pieno le aspettative di ciascuno”, commenta Luisa Esposito, una degli esperti di QualeScegliere.it. Lo studio completo è consultabile a questo indirizzo: http://bit.ly/2mS5eCL




Fonte: Seigradi 
Modifica: FWN

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...