martedì 8 agosto 2017

Adobe interromperà il supporto a Flash Player entro la fine del 2020


Adobe® Systems ha annunciato ufficialmente che Flash® Player, il suo software per i contenuti multimediali, verrà ritirato nel 2020. L'azienda ha detto che, dopo il 2020, smetterà di rilasciare aggiornamenti per Flash e i browser web non lo supporteranno più. Nonostante molti browser come Google Chrome, Microsoft Edge e Apple Safari abbiano da tempo bloccato il supporto ai contenuti realizzati in Flash, il software per animazioni vettoriali, è ancora in circolazione. Innumerevoli sono state le critiche che lo hanno colpito negli ultimi anni, in particolare da Steve Jobs, per l'instabilità e per le falle di sicurezza che ne hanno consentito l'uso come veicolo in diversi cyberattacchi.

Flash Player, nato alla fine del 1996, è ancora utilizzato su migliaia di siti web che offrono videogiochi, applicazioni e altri contenuti multimediali. "Adobe ha da tempo un ruolo di leadership nel promuovere l'interattività e contenuti creativi - dai video, ai giochi e altro - sul web. Dove abbiamo visto la necessità di spingere contenuti e interattività in avanti, abbiamo innovato per soddisfare tali esigenze. Dove un formato non esisteva, noi ne abbiamo inventato uno - come ad esempio con Flash e Shockwave. E nel corso del tempo, appena il web si è evoluto, questi nuovi formati sono stati adottati dalla comunità, in alcuni casi, hanno costituito la base per gli standard aperti, e sono diventati una parte essenziale del web", si legge in un comunicato su Adobe blog.  

Molti browser web sono orientati sulle nuove tecnologie come HTML5, WebAssembly e WebGL. "Ma come standard aperti come HTML5, WebGL e WebAssembly hanno maturato nel corso degli ultimi anni, la maggior parte ora forniscono molte delle capacità e funzionalità che i plugin hanno aperto la strada e sono diventati una valida alternativa per i contenuti sul web. Nel corso del tempo, abbiamo visto applicazioni di aiuto che si evolvono per diventare plugin, e, più recentemente, sono state viste molte di queste capacità plug essere incorporate in standard web aperti. Oggi, la maggior parte dei produttori di browser stanno integrando funzionalità di una volta forniti dai plugin direttamente nel browser e plug-in di disapprovazione", continua Adobe.


Alex Stamos, capo della sicurezza di Facebook, nel 2015 aveva invitato Adobe ad annunciare la data di fine vita (EOL) per Flash. "Dato questo progresso, e in collaborazione con alcuni dei nostri partner tecnologici - tra cui Apple, Facebook, Google, Microsoft e Mozilla - Adobe ha in programma la fine della vita di Flash. In particolare, noi fermeremo l'update e la distribuzione di Flash Player alla fine del 2020 ed incoraggeremo i creatori di contenuti a migrare da qualsiasi contenuto Flash esistente a questi nuovi formati aperti. Diverse industrie e imprese sono state costruite attorno alla tecnologia Flash - tra cui giochi, istruzione e video - e ci impegniamo a sostenere Flash fino al 2020, appena clienti e partner mettono i loro piani di migrazione in posizione".

In considerazione di questo processo di evoluzione, Adobe continuerà a sostenere Flash su una serie di principali sistemi operativi e browser che supportano attualmente contenuti Flash attraverso l'EOL previsto. Ciò comprende l'emissione di regolari patch di sicurezza, mantenendo sistema operativo e compatibilità del browser e aggiungendo funzioni e capacità in base alle esigenze. L'azienda resta pienamente impegnata nel lavorare con i partner, tra cui Apple, Facebook, Google, Microsoft e Mozilla per mantenere sicurezza e compatibilità dei contenuti Flash. Inoltre, Adobe si muoverà più "aggressivamente" per l'EOL di Flash in determinate aree geografiche nelle quali vengono distribuite versioni senza licenza e obsolete di Flash Player.

Adobe rimarrà anche in prima linea leader nello sviluppo di nuovi standard web e partecipa attivamente al loro avanzamento. Questo include il continuo contribuito allo standard HTML5 e la partecipazione al WebAssembly Community Group. la società continuerà a fornire i migliori strumenti di animazione e video come Animate CC, lo strumento di animazione web principale per lo sviluppo di contenuti HTML5, e Premiere Pro CC. Guardando al futuro, Adobe continuerà a fornire i migliori strumenti e servizi per designer e sviluppatori di creare contenuti incredibili per il web. Nei prossimi mesi la fase di Flash out potrebbe essere un serio problema. Alcuni siti web, specialmente quelli vecchi che non sono più aggiornati, potrebbero smettere di funzionare.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...