lunedì 12 settembre 2016

Facebook lancia update per controllo ads e si muove contro Adblock


Facebook ha annunciato due aggiornamenti, che provvederanno a personalizzare il tipo di annunci che vengono visualizzata dagli utenti. Una nuova funzione aumenterà il controllo che le persone hanno sul tipo di contenuti che vedono e l'altra riguarderà un approccio aggiornato del sito al blocco della pubblicità. Gli utenti possono nascondere alcuni tipi di annunci, come le offerte dei voli aerei, utilizzando le impostazioni delle preferenze nell'inserzione. Facebook sta ora lavorando per introdurre uno strumento che consente alle persone di fermare la visualizzazione di inserzioni dalle aziende che li hanno aggiunto ai loro elenchi di clienti, come parte della modifica.

Il secondo cambiamento giunge in risposta ad un maggiore utilizzo del software ad-blocking o di filtraggio da parte del consumatore di alcuni siti web, nel tentativo di eludere i contenuti pubblicitari più "pesanti". La ragione principale di ciò è il fatto che le persone hanno trovato annunci "fastidiosi e dirompenti", secondo una ricerca condotta da Ipsos per Facebook. Queste modifiche arrivano dopo la battaglia ai titoli "click-baiting" e dopo l'intenzione di rendere il News Feed più informativo. Grazie al maggior controllo che il social network sta dando i suoi utenti, consentendo loro di scegliere le preferenze annunci, il sito consentirà la visualizzazione degli annunci su desktop anche se sono dotati di software anti-pubblicità. 

"Come sempre più contenuti si sono spostati su internet, esperienze online sono migliorate notevolmente, diventando più coinvolgenti e intuitive. Ma molti annunci digitali non hanno tenuto il passo. Tutti abbiamo sperimentato un sacco di annunci cattivi: gli annunci che oscurano il contenuto che stiamo cercando di leggere, annunci che rallentano i tempi di caricamento o annunci che cercano di venderci cose che non abbiamo alcun interesse ad acquistare. Gli annunci cattivi sono dirompenti e uno spreco del nostro tempo. Oggi, stiamo annunciando alcune modifiche per aiutare a risolvere questo problema", ha scritto in un post sulla newsroom di Facebook Andrew Bosworth, VP, Advertising & Business Platform.


Queste modifiche sono state apportate in risposta al feedback degli utenti raccolto dal sito di social media, che ha dimostrato come gli annunci non pertinenti sono fastidiosi e dannosi per l'esperienza del consumatore. "In primo luogo, stiamo ampliando gli strumenti che diamo alle persone per controllare la loro esperienza pubblicitaria. In secondo luogo, stiamo fornendo un aggiornamento del nostro approccio al blocco degli annunci su Facebook. Negli ultimi anni a Facebook abbiamo lavorato per comprendere meglio le preoccupazioni della gente con annunci online. Quello che abbiamo sentito è che la gente non piace vedere gli annunci che sono irrilevanti a loro o che interrompono o rompere la loro esperienza".

"Le persone vogliono anche avere il controllo sui tipi di annunci che vedono. Come risultato di ciò che abbiamo imparato, abbiamo introdotto strumenti per aiutare le persone a controllare la loro esperienza, migliorato il modo in cui decidiamo quali annunci da mostrare e creato nuovi formati di annunci che si completano, piuttosto che sminuire, l'esperienza delle persone online". Parlando del blocco annunci, Bosworth ha aggiunto: "Alcune aziende ad blocking accettano denaro in cambio di mostrare gli annunci che avevano bloccato in precedenza - una pratica che è la migliore fonte di confusione per le persone e che riduce i finanziamenti necessari per sostenere il giornalismo e altri servizi gratuiti di cui godiamo sul web".

"Piuttosto che pagare imprese ad blocking per sbloccare gli annunci che noi mostriamo - come alcune di queste aziende ci hanno invitato a fare in passato - stiamo mettendo il controllo nelle mani delle persone con le nostre preferenze annunci aggiornate e gli altri controlli della pubblicità. Noi crediamo che questi controlli espansi danno alle persone una migliore esperienza con la pubblicità Facebook on e off. Sappiamo anche che c'è più lavoro da fare, e stiamo continuamente ascoltando il vostro feedback per rendere la pubblicità migliore per tutti". Eyeo, società che sviluppa un tool anti-banner, assicura gli utenti che non vedranno da desktop gli annunci del social network, grazie all'ultimo aggiornamento del suo prodotto Adblock Plus.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...