lunedì 15 febbraio 2016

Visitare Guggenheim Museum di New York con Google Street View


Per tutti coloro che non possono vedere in prima persona il Solomon R. Guggenheim Museum di New York City, una visita on-line può essere la scelta migliore. Google ha recentemente aggiunto l'iconico museo su Street View, consentendo agli utenti di camminare virtualmente attraverso le sue rotondità e guardare le sue innovative opere d'arte. La Fondazione Solomon R. Guggenheim ha collaborato con il Google Cultural Institute per rendere più di 120 opere della sua collezione permanente di arte contemporanea disponibili per la visualizzazione online. Google spiega che la mappatura degli interni del museo è stata una sfida tecnica per gli ingegneri di Street View.

I visitatori online di tutto il mondo possono ora esplorare l'interno dell'iconico Solomon R. Guggenheim Museum progettato da Frank Lloyd Wright attraverso la tecnologia Google Street View. Inoltre, la Fondazione Solomon R. Guggenheim, in collaborazione con il Cultural Institute di Google, ha messo a disposizione oltre 120 opere d'arte della sua collezione per la visione on-line. Le opere d'arte contemporanea raccolte attraverso il Guggenheim UBS MAP Global Art Initiative  e presentati nella mostra No Country: Contemporary Art For South and Southeast Asia (2013), insieme a quelli presenti nella mostra Storylines: Contemporary Art at the Guggenheim (2015), sono disponibili sulla piattaforma Art Project del Google Cultural Institute.



La pubblicazione di questi materiali su Google Art Project fornisce a un pubblico allargato la possibilità di visualizzare le fotografie ad alta risoluzione delle opere di grandi dimensioni, come i murales Places of Rebirth (2009) di Navin Rawanchaikul, Morning Glory (2011) di Sopheap Pich, e le 366 sculture Sitting (Money) (2004–06) di Kamin Lertchaiprasert. In seguito - si legge in un comunicato del Guggenheim Museum - quest'anno verrà aggiunta l'arte contemporanea proveniente dall'America Latina, dal Medio Oriente e dal Nord Africa che è stata acquisita dalla collezione del museo attraverso il Fondo di acquisti Guggenheim UBS MAP, in modo che più di 100 artisti viventi della collezione del Guggenheim saranno rappresentati sul sito.



Utilizzando la tecnologia di Street View, ora sarà possibile visitare le rampe elicoidali distintive del museo da ovunque on-line. L'architettura del Guggenheim presenta sfide uniche per gli ingegneri di Google e il team di Street View. Drone, treppiede, e immagini "filovia" di Street View sono stati cuciti insieme per fornire un'esperienza a 360 gradi delle rotonde gallerie del palazzo che i visitatori on-line possono liberamente navigare. Street View permette di passare da rampa a rampa; guardare l'oculo sopra l'edificio; ed esaminare le opere nella speciale mostra 2015 Storylines: Contemporary Art at the Guggenheim. Gli utenti possono fare clic su opere d'arte come Untitled in the Rage (Nibiru Cataclysm) (2015) di Juliana Huxtable.

Un autoritratto in cui l'artista interroga le norme di genere e le rappresentazioni della femminilità, e Daddy, Daddy (2008), una scultura del Pinocchio di Walt Disney che galleggia a faccia in giù nella fontana al piano terra del Guggenheim. Fondata nel 1937, la Fondazione Solomon R. Guggenheim promuove la comprensione e l'apprezzamento dell'arte, soprattutto dei periodi moderno e contemporaneo, attraverso mostre e programmi educativi. La rete Guggenheim ha avuto inizio nel 1970 ed ha sedi a Venezia, Bilbao e Abu Dhabi. Per maggiori info: guggenheim.org. Il Google Cultural Institute e i suoi partner stanno mettendo i tesori culturali di tutto il mondo a portata di mano degli utenti di Internet. Per saperne di più QUI.




Via: Guggenheim Press
Immagine Credit: Wikimedia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...