sabato 30 gennaio 2016

Una partnership inedita tra Logotel e Museo del Novecento di Milano


Un inedito accordo tra pubblico e privato, uno scambio di competenze che mette al centro la cultura e l’arte con l’obiettivo di allargarne la distribuzione a un pubblico più ampio e trasversale possibile. Logotel, la service design company specializzata nel progettare e accompagnare l'innovazione d'impresa in modo collaborativo e promotrice della 1° piattaforma sull’economia collaborativa in Italia Weconomy, ha siglato un accordo con il Museo del Novecento di Milano. Domenica 6 dicembre 2015 il Museo del Novecento ha festeggiato il suo quinto compleanno regalandosi un nuovo spazio espositivo su piazzetta Reale e un ricco programma di iniziative.

Si tratta di una sinergia, inedita per l’Italia, tra il mondo delle istituzioni e i privati che darà il via alla sperimentazione di servizi innovativi e di valore dedicati al pubblico interessato al mondo dell’arte per la Galleria d’Arte ospitata nella moderna e completamente ristrutturata sede dell'Arengario, vista piazza Duomo. “Penso si tratti di una grande occasione – spiega Cristina Favini, Strategist e Manager of Design in Logotel - il mondo del Museo mette a disposizione la propria competenza di contenitore di bellezza, un network straordinario di contenuti, spazi e soprattutto di artisti che hanno fatto la storia e che ancora possono aiutarci a capire meglio il futuro.


“Noi di Logotel, invece – aggiunge Cristina Favini –, mettiamo a disposizione la nostra conoscenza e competenza di progettisti, cioè di persone appassionate che sanno mescolare discipline ispirate al mondo del service design per ideare e realizzare esperienze di valore per un pubblico che non sarà solo milanese, ma internazionale, non solo privato ma anche aziendale. Con questo accordo stiamo disegnando un ecosistema di nuove relazioni e uno scambio di competenze in grado di partorire occasioni originali mettendo al centro la cultura e l’arte con l’obiettivo di allargarne la distribuzione ad un pubblico più variegato del passato”.  

Il Museo del Novecento, dopo 5 anni, si è dunque ampliato. Il progetto pensato da Logotel insieme al Team del Museo del Novecento ha il suo perno nella realizzazione del nuovo sito istituzionale del Museo e in una serie di progetti e servizi speciali che puntano ad aumentare l’esperienza unica del pubblico, dai social al sito e nelle sale, un progetto di comunicazione integrata digital e social guidato da Susanna Legrenzi, esperta in design della comunicazione, e Marco Lorenzi, Project Designer di Logotel con un team multidisciplinare che vede schierati oltre a Service Designer, Interaction Designer, Visual Designer, Formatori e Content Manager. 

Per Logotel l’iniziativa rappresenta un momento extra-ordinario per costruire un laboratorio di sperimentazione sui linguaggi, l’espressività e la bellezza, ma, inoltre, è l’occasione per organizzare, in condivisione con la propria Business Community di Clienti, una serie di eventi a contatto con l’arte, all’interno di sale museali come lo Spazio Fontana, affacciato su piazza del Duomo, il cuore di Milano. ”In questo modo – continua Cristina Favini – avremo la possibilità di estendere la fruizione di arte e cultura al mondo del business che ruota attorno alla nostra azienda, ma anche ai cittadini della Community di Lambrate, di cui da tempo siamo parte attiva avendo la nostra sede in via Ventura, nel cuore dello storico quartiere milanese”.


Il primo tassello di questa nuova stimolante sinergia Logotel lo ha inserito il 6 dicembre, quando, in occasione del quinto compleanno del Museo, ha progettato e implementato una timeline digitale: un grande racconto animato che visualizza in maniera dinamica immagini, numeri, notizie e curiosità dei primi 5 anni di attività del Museo del Novecento. Una timeline virtuale accoglie i visitatori del sito del Museo del Novecento raccontando la sua storia attraverso i momenti salienti, le attività, le curiosità del più centrale dei musei milanesi. Insieme alla Collezione Permanente i visitatori possono visitare diverse mostre focus allestite nei suoi spazi.

“Per una società come Logotel, da sempre attenta a tutto ciò che si muove nel mondo della cultura, questa collaborazione ha un sapore inedito – conclude Cristina Favini – ci consente infatti di crescere e provare a misurarci con la bellezza e l’arte, con la cultura, cibo fondamentale per il futuro. La bellezza è un valore che va tenuto in considerazione anche nella progettazione di iniziative al servizio delle persone”. La Timeline “Buon Compleanno ‘900” è visitabile all’indirizzo www.museodelnovecento.org. Il  nuovo sito del Museo è online da gennaio 2016. Logotel dal 2010 porta avanti Weconomy, la 1° piattaforma sull’economia collaborativa in Italia con il sito www.weconomy.it, dal libro omonimo weconomy, l’economia del noi.



Via: Logotel

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...