lunedì 28 dicembre 2015

Università Telematica Niccolò Cusano sceglie Private Cloud di Aruba


Aruba S.p.A. (www.aruba.it), leader nei servizi di web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, ha supportato l'Università Telematica Niccolò Cusano di Roma (www.unicusano.it) nella necessità di implementare un nuovo sistema di e-learning: prima attraverso il rinnovo dei server fisici e poi con la decisione di migrare tutti i server su cloud. Con 17 corsi di studio online e un crescente numero di iscritti – più di 15.000 – l’Università Niccolò Cusano eroga corsi di laurea in modalità e-learning tramite una piattaforma web. L’Unicusano ha l'esigenza di essere sempre on line e per questo ha stretto partnership con Aruba, azienda di caratura nazionale e internazionale nel suo settore.

Nel corso degli ultimi anni l’istituto ha vissuto un forte sviluppo che ha, però, sottoposto l’infrastruttura IT ad un grande carico: la stessa avrebbe dovuto garantire una maggiore flessibilità, mettendo in sicurezza la fruibilità dei dati durante picchi di accesso alla piattaforma di e-learning dell'Università, concentrati in determinati momenti. L'Ateneo si è rivolto ad Aruba per aggiornare la propria piattaforma fisica ed ha avviato il progetto con una redistribuzione dei  carichi su una serie di server dedicati ognuno ad un compito specifico: in parte all'applicativo web, in parte al database, in parte ai materiali didattici e ai video delle lezioni tenute dai docenti. 

Con il continuo aumento degli accessi, è comunque scaturita la necessità di implementare nuovamente la soluzione, che, seppur più efficiente e stabile, richiedeva una gestione più impegnativa e maggior tempo ogni qualvolta fosse necessario aggiungere potenza computazionale con nuovi server fisici. La soluzione proposta da Aruba è stata quella di migrare al Private Cloud, sia per la rapidità di implementazione e flessibilità, sia per l’affidabilità e la professionalità del reparto tecnico: l’architettura IT è diventata, quindi, un sistema rapidamente scalabile ed estremamente flessibile, che ha potuto espandersi a seconda delle necessità, grazie anche alla piattaforma e-learning basata su un’infrastruttura clusterizzata a livello applicativo.


Quando il database è molto sollecitato si può creare in breve tempo una VM con una copia dello stesso. Tra le feature della soluzione, l’Ateneo ha attivato: un servizio di Private Cloud che utilizza dischi SSD; un piano di Disaster Recovery con una copia dei dati in tempo reale in due data center; connettività multi carrier da 1Gbit/s su rete dedicata; un servizio di Cloud Backup per mettere in sicurezza la piattaforma, usato anche come sistema per clonare dati o interi server virtuali. L’esigenza primaria dell’Università è la continuità. “Come Università abbiamo l'esigenza di essere sempre on line, pertanto miriamo alla continuità e alla scalabilità” ha commentato Diego Auletta, Responsabile Web dell’Unicusano. 

“Siamo estremamente soddisfatti dei servizi erogati da Aruba che, in previsione di una nostra ulteriore crescita futura, ha optato per migrare i nostri contenuti su piattaforma Private Cloud, dove ha potuto definire un insieme di risorse di partenza lasciandoci aperta la possibilità di crescita in qualsiasi momento” ha aggiunto. La soluzione sfrutta la potenza del  “cluster” accoppiata ad un’infrastruttura Cloud Computing agile e solida. “Siamo felici di aver potuto supportare l’Ateneo nel passaggio da un sistema fisico ad un sistema virtuale, integrandosi anche con il cluster applicativo pre-esistente abbinato ad un'infrastruttura agile e allo stesso tempo solida” ha commentato Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba S.p.A.

“Il nostro obiettivo è offrire un servizio che garantisca scalabilità, alta affidabilità del sistema e continuità di servizio così che l’Università Niccolò Cusano non sia più limitata dalla propria infrastruttura IT, potendo implementare la propria piattaforma sul nostro Private Cloud di pari passo alla sua crescita” ha aggiunto. In termini di sicurezza, Aruba garantisce i massimi standard grazie alle certificazioni ISO 9001 e ISO 27001 e ad un data center in corso di certificazione Rating IV nello standard  TIA ANSI 942-A (superiore al precedente Tier IV definito dall’Uptime Institute). Per maggiori informazioni su Aruba: www.aruba.itwww.cloud.it. Per ulteriori informazioni sui corsi di laurea organizzati dall’Unicusano: http://elearning.unicusano.it




Fonte: Seigradi

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...