mercoledì 19 agosto 2015

Etihad Airways: a piloti in distaccamento velivoli nuovi e più carriera


Sono già circa 200 i piloti arrivati in Etihad da compagnie aeree partner. Etihad Airways, la compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti, offre ai piloti in distaccamento nelle compagnie aeree partner l'opportunità di trasferirsi e stipulare contratti a tempo indeterminato, volando a bordo dei più moderni velivoli Airbus e Boeing del vettore. Il programma dei piloti in distaccamento, parte della strategia di Etihad Airways per l'espansione internazionale, è un'ulteriore prova che le sinergie create attraverso equity e non-equity partnership  della compagnia aerea possono offrire benefici nei percorsi di carriera professionale dei piloti già altamente qualificati dei partner.

Il programma è iniziato nell'aprile 2013, quando il primo gruppo di sette Primi Ufficiali di Airberlin, autorizzati a volare sui velivoli Boeing 737, sono arrivati ad Abu Dhabi per iniziare l'addestramento di conversione sul Boeing 777 presso l'innovativo Flight Training Centre di Etihad Airways. Ad oggi, ci sono circa 200 piloti in distaccamento provenienti da compagnie aeree partner in Etihad Airways. Di questi, 52 piloti da Airberlin, 41 da Alitalia, 63 da Jet Airways, 25 da City Liner, quattro da Darwin Airline e sei da NIKI. Tutti loro sono stati selezionati accuratamente per la loro esperienza di volo e le loro competenze. 

Una volta entrati nella compagnia aerea, i piloti in distaccamento intraprendono un programma di formazione che dura da tre a cinque mesi. Completano inoltre un programma di formazione di due settimane per conoscere le procedure operative di volo standard di Etihad Airways. Questa fase è seguita da un corso di formazione teorica a terra di tre settimane, per acquisire le competenze tecniche necessarie per procedere alla formazione pratica con simulatori di volo, che dura quattro settimane e comprende la pratica in situazioni standard, anomale e d'emergenza. I tirocinanti devono in seguito superare un test al simulatore per ottenere la loro licenza dalla UAE General Civil Aviation Authority (GCCA). 

Questa qualifica è un prerequisito per iniziare la formazione di linea, volando con istruttori certificati per un periodo complessivo di almeno tre settimane fino a quando non saranno dichiarati competenti a svolgere le funzioni di un pilota Etihad Airways. Con la rapida crescita e l'espansione della flotta di Etihad Airways, i piloti in distaccamento godono di un percorso di avanzamento di carriera molto più accelerato rispetto ad altre compagnie aeree. Molto più importante, hanno l'opportunità di trasferirsi permanentemente per avviare  una carriera a lungo termine nell'aviazione con il vettore degli Emirati Arabi Uniti. 

Il tempo medio in distaccamento in Etihad Airways è di circa tre anni, mentre occorrono almeno da 10 a 15 anni per ottenere la stessa posizione nella maggior parte dei vettori tradizionali. Inoltre, la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti offre un percorso di carriera molto più vario, con la possibilità di trasferimenti all'interno della flotta dai velivoli Airbus ai Boeing e dagli aeromobili a fusoliera stretta a quelli a fusoliera larga, così come la progressione verso una vasta gamma di ruoli come istruttori di volo, esaminatori, valutatori dell'equipaggio di volo e posizioni dirigenziali dei piloti. 

James Hogan, Presidente e Chief Executive Officer di Etihad Airways, ha affermato: "Di volta in volta, dimostriamo che la nostra strategia di partnership è davvero un modello di business vincente. Insieme ai nostri partner, condividiamo risorse, incorporiamo i nostri programmi di flotta, allineiamo l'esperienza del nostro staff e sviluppiamo carriere gratificanti. "Il nostro programma di piloti in distaccamento è un'opportunità davvero emozionante e unica per i piloti di tutto il nostro gruppo di compagnie aeree partner, molti dei quali hanno un patrimonio di esperienza e sono appassionati di volo. Siamo in grado di portare i nostri piloti all'avanguardia dell'aviazione moderna e non vediamo l'ora di accoglierne molti altri a far parte della nostra famiglia". 

Ad oggi, 21 ex piloti di Airberlin si sono trasferiti a funzioni permanenti in Etihad Airways, volando a bordo dei velivoli Boeing 787 Dreamliner e Airbus A380. Etihad Airways continuerà a migliorare ed espandere il suo programma di piloti in distaccamento, accogliendo ulteriori piloti da compagnie aeree partner nel 2015 e oltre. Etihad Airways, è operativa dal 2003 e ha trasportato nel 2014 14,8 milioni di passeggeri. Dal suo hub di Abu Dhabi, Etihad Airways serve 111 destinazioni per il trasporto passeggeri e merci in Medio Oriente, Africa, Europa, Asia, Australia e America con una flotta di 115 velivoli tra Airbus e Boeing. Sono stati ordinati altri 200 aerei, tra cui 66 Boeing 787, 25 Boeing 777-X, 62 Airbus A350 e sei Airbus A380. 

Etihad Airways ha quote di partecipazione nelle società Alitalia, irberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Aer Lingus, Jet Airways e Virgin Australia e nella società svizzera Darwin Airline, che opera con il brand Etihad Regional. Etihad Airways, airberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Alitalia, Etihad Regional, Jet Airways e NIKI fanno inoltre parte di Etihad Airways Partners, un nuovo brand che riunisce compagnie aeree con la stessa mission aziendale per offrire ai clienti una scelta sempre più ampia grazie a collegamenti migliori, sapientemente programmati, e vantaggi per i frequent flyer. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.etihad.com



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...