martedì 7 luglio 2015

LG G4: smartphone con display Ips Quantum da 5,5" e retro in pelle


LG ha annunciato il suo smartphone di punta G4 nel mese di aprile 2015. Da alcuni anni, tuttavia, i produttori di smartphone hanno la tendenza a realizzare vari spin-off del dispositivo di punta. LG non fa eccezione e sembra che abbia intenzione di lanciare LG G4 S, ossia una versione compatta che riprende il design del top di gamma della casa sudcoreana. LG G4 è il nuovo smartphone successore di G3, che ha superato ogni aspettativa in termini di vendite e riconoscimenti. Con LG G4, LG si pone l’obiettivo di garantire eleganza e comfort, un’eccellente esperienza di visione e un’interfaccia utente caratterizzata dal massimo della personalizzazione.

LG G4 è dotato di una fotocamera con caratteristiche rare tra gli smartphone, come l’apertura focale da 1.8, che consente all’80% di luce in più rispetto a G3 di colpire il sensore d’immagine. Oltre ad un’innovativa fotocamera, dispone anche di un Display IPS Quantum, che migliora il display Quad HD di LG G3 sotto ogni aspetto. Infine, LG G4 è caratterizzato da un’attenzione per gli utenti visibile sia nel suo design Slim Arc, sia nell’interfaccia utente. LG ha prestato particolare attenzione ai materiali utilizzati nel suo nuovo top di gamma: LG G4 è infatti disponibile con una finitura in pelle artigianale, disponibile in tre colori.

La pelle, trattata con un processo di concia vegetale che risale ad un’antica tradizione, è declinata in colori caldi e destinata ad assumere carattere e personalità con l’uso, e, ancora più importante, viene prodotta senza utilizzare sostanze chimiche nocive e nel rispetto dell’ambiente. Inoltre, LG G4 è disponibile anche con una cover con motivo 3D nei colori Ceramic White e Metallic Skin scura. L’eleganza di G4 è un fattore distintivo rispetto al design flat e metallico oggi molto diffuso tra gli smartphone. Il design Slim Arc, sottolineato da un display con una leggera curvatura, è esteso a tutto il device e oltre ad assicurare una presa più comoda e sicura nel palmo della mano garantisce anche il 20% di resistenza in più in caso di caduta con il display rivolto verso il basso.


Il design esterno si riflette anche nell’esperienza utente di G4, che comprende un’interfaccia grafica semplice ed estremamente intuitiva. LG ha progettato la fotocamera da 16MP di LG G4 per permettere di scattare bellissime immagini, anche in difficili condizioni di luminosità. Il modulo fotocamera comprende un’apertura focale di 1.8, che permette all’80% di luce in più di raggiungere il sensore. LG ha inoltre migliorato le performance in penombra con lo stabilizzatore ottico di nuova generazione (OIS 2.0). Grazie a questa tecnologia, LG G4 è in grado di compensare fino a 2° di movimento sugli assi X e Y – il doppio rispetto alla precedente generazione. 

LG G4 permette di scattare foto professionali grazie alla modalità Manuale, che permette ai fotografi più esperti di esprimere le proprie abilità controllando direttamente messa a fuoco, tempo di esposizione, ISO, compensazione dell’esposizione e bilanciamento del bianco di ogni scatto. È poi possibile salvare ogni foto in formato RAW, oltre che JPEG, per una maggior accuratezza nella post-produzione. La fotocamera di G4 è accompagnata da un sensore CSS (Color Spectrum Sensor), il primo di questo tipo a essere introdotto su uno smartphone, che migliora l’accuratezza dei colori rilevando con la massima precisione i valori RGB della luce ambientale, oltre alla luce infrarossa riflessa dagli oggetti inquadrati.


Il sensore CSS utilizza queste informazioni per adattare il bilanciamento del bianco e il flash della fotocamera, scattando così immagini estremamente realistiche. Da ultimo, per selfie da incorniciare, LG ha incluso una fotocamera frontale da 8MP, per autoscatti chiari e nitidi; la funzione Gesture Interval Shot migliora la precedente Gesture Shot permettendo di scattare 4 foto a distanza di due secondi l’una dall’altra, aumentando così le probabilità di scattare la foto perfetta anche in condizioni difficili. E per scattare, basta aprire e chiudere la mano due volte di fronte all’obiettivo. 

LG compie un salto di qualità anche per ciò che riguarda i display: LG G4 è il primo smartphone che utilizza il nuovo schermo IPS Quantum da 5,5 pollici realizzato da LG Display, che offre una gamma cromatica più ampia del 20%, migliora la luminosità del 25% e il contrasto del 50%. È il primo display Quad HD con tecnologia Advanced In-Cell Touch (AIT), che unisce l’LCD e il sensore touch in un unico strato migliorando così la riproduzione dei colori e la sensibilità al tocco; il risultato è una resa dei colori che copre il 98% dello standard DCI (Digital Cinema Initiatives). LG G4 monta il sistema operativo Android 5.1 Lollipop.

Con G4, la superiore qualità del display non va a discapito della batteria; è infatti dotato di una batteria removibile ad alta capacità da 3.000mAh che, unita ai benefici offerti dal processore Qualcomm® Snapdragon™ 808 con X10 LTE, dalle brillanti prestazioni ma non energivoro, consente allo smartphone di arrivare tranquillamente a fine giornata. LG G4 garantisce così una durata del 20% superiore a G3, nonostante le due batterie abbiano la stessa capacità. LG G4 è il primo smartphone dotato della nuova user experience personalizzata UX 4.0, semplificata e maggiormente intuitiva, in grado di comprendere e rispondere meglio alle esigenze di ogni utente. Lo smartphone è disponibile per circa 180 operatori a livello internazionale e in Italia da inizio giugno.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...