martedì 2 giugno 2015

Intel: i nuovi processori Xeon E7 v3 fino a 18 core e 45 MB di cache


Intel Corporation ha annunciato le famiglie di processori Intel® Xeon® E7-8800/4800 v3, che permettono la rapida individuazione di informazioni aziendali strategiche, grazie all'analisi in tempo reale e a prestazioni e affidabilità ottimizzate per il computing mission critical. L'intelligence aziendale in tempo reale è una delle maggiori priorità per le aziende di tutti i settori, dall'assistenza sanitaria al retail, passando per le telecomunicazioni L'esigenza di ricavare velocemente informazioni da grandi volumi di dati, da trasformare poi in interventi concreti, sta spingendo la domanda di nuove tecnologie per l'elaborazione in memoria e l'analisi dei big data.

Considerando l'attuale e la futura domanda di elaborazione in memoria, Gartner ritiene che il fatturato di questo mercato supererà i 9,5 miliardi di dollari entro la fine del 2018, con almeno il 50 per cento delle grandi organizzazioni che adotteranno elaborazione in memoria per consentire strategie aziendali digitali. La famiglia di processori Intel Xeon E7 v3 aiuta i clienti a elaborare e analizzare in sicurezza enormi moli di dati nella memoria di sistema, per prendere più velocemente decisioni di business e migliorare l'efficienza operativa, offrendo alle aziende un vantaggio competitivo. 

"Nell'economia dei servizi digitali, il successo o il fallimento possono dipendere dalla velocità con cui le aziende intraprendono azioni in base alle informazioni estratte da grandi quantità di dati", ha commentato Diane Bryant, Senior Vice President e General Manager del Data Center Group di Intel. "La famiglia di processori Intel Xeon E7 v3 è il motore per accelerare la Business Intelligence grazie all'analisi in tempo reale, che permette alle aziende di migliorare la soddisfazione dei clienti tramite prodotti e servizi maggiormente personalizzati, generando nuove fonti di reddito e ottimizzando l'efficienza operativa".


Con 20 nuovi record prestazionali mondiali con una vasta gamma di applicazioni mission critical, la nuova famiglia di processori raggiunge un miglioramento prestazionale medio del 40% rispetto alla generazione precedente. La famiglia di processori offre un miglioramento di fino a 6 volte delle prestazioni delle applicazioni di elaborazione aziendale per i carichi di lavoro transazionali in memoria, ottimizzate con le nuove Intel® Transactional Synchronization Extensions (Intel® TSX). Con fino a 18 core, un incremento del 20% del numero di core rispetto alla generazione precedente, e fino a 45 megabyte di cache di ultimo livello, questa famiglia di processori può offrire fino al 70% in più di sessioni di analisi per supporto decisionale all'ora. 

La famiglia di processori fornisce prestazioni fino al 10 volte superiori per dollaro, con costi complessivi di gestione fino all'85% inferiori rispetto ad architetture RISC alternative grazie alla riduzione dei costi di acquisizione di hardware, dei costi energetici e di raffreddamento. I processori supportano configurazioni fino a 32 socket con supporto per la più ampia capacità di memoria per socket del settore (i sistemi a 8 socket sono in grado di supportare fino a 12 terabyte di tecnologia di memoria DDR3 o DDR4). Nuove capacità di sicurezza e affidabilità, tra cui maggiori prestazioni crittografiche grazie alle più recenti Intel® Advanced Encryption Standard New Instructions (Intel® AES-NI) unitamente a ulteriori miglioramenti a livello di microarchitettura.


La tecnologia Intel® Run Sure, un insieme esclusivo di caratteristiche RAS (Reliability, Availability e Serviceability - affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione) per la famiglia di processori Intel Xeon E7, è ottimizzata con nuove caratteristiche progettate per garantire ulteriormente disponibilità a "cinque nove" (cioè del 99,999%) per le applicazioni mission critical. La famiglia di prodotti comprende 12 modelli di processori, inclusi processori ottimizzati per molteplici segmenti, come due modelli ad elevata frequenza progettati per un sottoinsieme di applicazioni per database che richiedono i core più veloci disponibili. 

Nippon Paint, uno dei maggiori fornitori di vernici in Asia, sta usando attualmente il processore Intel Xeon E7 v2 per eseguire software di analisi in memoria SAP HANA per catturare i comportamenti dei consumatori con maggiore accuratezza e per accelerare la capacità di analizzare e intraprendere azioni in base ai dati per ottimizzare la catena di fornitura e le campagne di marketing. "Grazie all'analisi in tempo reale, Nippon Paint è in grado di catturare e analizzare le preferenze dei clienti come colori, stili di design e designer, e personalizzare prodotti e servizi in base alle esigenze di specifici clienti”, ha osservato Justin Chen, CIO di Nippon Paint. 

"I dati trasformabili in azioni che richiedevano giorni e settimane per essere analizzati e documentati sono oggi disponibili in tempo quasi reale. Stiamo attualmente testando nuovi sistemi basati su processori Intel Xeon E7 v3 per trarre vantaggio dalle prestazioni superiori e dalle caratteristiche di affidabilità per accelerare ulteriormente l'individuazione di informazioni strategiche sui clienti derivanti dai dati". La famiglia di processori Intel Xeon E7 v3 verrà offerta in 12 diversi modelli di processori, con prezzi che variano da 1.224 a 7.175 dollari in lotti da 1.000 unità. I dettagli completi sui prezzi sono disponibili all'indirizzo http://intc.com/priceList.cfm.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...