venerdì 20 marzo 2015

Vcast: registrare online i programmi TV preferiti e rivederli ovunque


E' sbarcato anche in Italia Vcast, il nuovo servizio gratuito per videoregistrare online tanti programmi da scegliere in una guida Tv, tra oltre 40 canali del digitale terrestre. La registrazione viene salvata sul proprio storage personale in cloud. Per utilizzarlo basta iscriversi al sito www.vcast.it, selezionare un programma Tv e impostare la registrazione con pochi click. Questa viene poi salvata direttamente sullo storage dell’utente, che può rivederla su computer, smartphone, tablet o smart Tv, oppure in Tv usando una chiavetta USB. Vcast è l’unico programma di videoregistrazione in Italia che utilizza il cloud, senza la necessità di altro hardware.

Al momento è possibile scegliere tra il proprio account di Google Drive o Microsoft Onedrive. Quando la registrazione è pronta la si può vedere direttamente dal browser oppure scaricarla come copia privata personale e guardarla anche offline. Vcast è compatibile con i sistemi operativi per Mac, Pc e Linux. Attualmente la guida Tv interattiva di Vcast offre la programmazione di oltre 40 canali del digitale terrestre in chiaro, dalle piattaforme Rai e Mediaset ai singoli canali, dai generalisti agli specializzati, per vedere film, serie tv di successo, fiction, cartoni animati e tanto altro ancora. La guida consente di sfogliare il palinsesto settimanale dei canali, suddivisi per giorni e orari di programmazione.


E di filtrarlo dinamicamente per categoria ed emittente oppure per parola chiave, grazie alla funzione “Cerca”. Per ogni programma sono disponibili informazioni e approfondimenti su registi, attori, trame. Con un click si avvia la registrazione del programma scelto. Altre funzionalità, che permetteranno di personalizzare al meglio il servizio in base alle proprie esigenze, sono in fase avanzata di sviluppo dell’attuale versione in beta finale ottenuta dopo circa sei mesi di sperimentazione. Tra queste, la possibilità di impostare la registrazione automatica delle serie Tv, oggi già programmabile settimanalmente; il potenziamento delle funzioni di ricerca e filtro della guida Tv; 

Ed ancor la possibilità di inserire le proprie preferenze (attori, registi, generi, keywords) e ricevere messaggi personalizzati di alert quando in palinsesto sono programmati contenuti che le rispecchiano; l’aggiunta di nuovi canali registrabili tra cui quelli in HD, l’ottimizzazione dei filmati in funzione del dispositivo utilizzato per la visione; le App native per i principali dispositivi mobili. I profili di abbonamento disponibili sono tre: Free, Premium e Premium+. Il profilo Free è completamente gratuito e comprende: 16 ore al mese di registrazione, guida Tv, risoluzione video a 420p, max 1 cloud storage, tutti i canali tranne quelli in HD, 15 giorni di prova gratuita del profilo Premium+. 


Gli utenti più esigenti possono optare per il profilo Premium che offre: 32 ore al mese di registrazione e risoluzione di 576p (SD), le registrazioni automatiche giornaliere, settimanali e delle serie Tv, la personalizzazione dei formati video. Oppure si può scegliere l’abbonamento Premium+che, oltre alle precedenti funzionalità, include: 64 ore al mese di registrazione, i canali HD ed una risoluzione di 720p (HD), la possibilità di collegare fino a 3 servizi di storage in cloud privati. Fino al termine della fase beta i profili Premium e Premium+ sono acquistabili in promozione rispettivamente a 25 e 30 Euro annui. 

Acquistando i profili Premium, gli utenti potranno beneficiare in anteprima di tutte le nuove funzionalità che saranno gradualmente rilasciate, interagire con il team di Vcast e contribuire all’orientamento dello sviluppo di nuove funzionalità del videoregistratore. Inoltre, i 12 mesi di abbonamento decorreranno effettivamente solo da quando Vcast chiuderà ufficialmente la fase di beta testing. L’iscrizione a www.vcast.it è semplice: è sufficiente inserire la propria email o accedere con un account Facebook. Dopo 15 giorni di prova del profilo Premium+ si passa automaticamente al profilo Free, oppure l’utente che lo vorrà, potrà sottoscrivere uno dei profili con maggiori funzionalità.




Fonte: Diesis Group

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...