giovedì 12 febbraio 2015

Telecamere IP di Axis aiutano Polizia a identificare un tifoso violento


Le telecamere di rete del palazzetto in aiuto alla Polizia Scientifica nell’individuare un tifoso che ha ferito una hostess con una monetina. Le telecamere di rete Axis Communications si rivelano il partner ideale della Polizia di Stato, nel gestire la sicurezza all’interno del PalaWhirlpool di Varese. Grazie all’impianto di videosorveglianza progettato da Trium Security Consulting, partner installatore di Axis, è stato infatti possibile per la Polizia Scientifica, individuare un tifoso che dagli spalti ha lanciato in campo una monetina ferendo ad un occhio una hostess.

L’episodio, avvenuto nell’ultima partita casalinga della Pallacanestro Openjobmetis Varese, è stato filmato dalle telecamere IP dell’impianto, installate nelle aree strategiche degli spazi destinati ai tifosi ospiti e su tutte le gradinate. Grazie all’ottima qualità d’immagine e alla risoluzione in HD dei prodotti, la Polizia Scientifica ha potuto immediatamente raccogliere materiale probatorio da fornire agli investigatori della Questura che hanno identificato e sanzionato il tifoso responsabile dell’atto violento con un Daspo di 5 anni. La ragazza, colpita dalla moneta lanciata dagli spalti, ha subito un trauma all'occhio sinistro. 

L'uomo, stando alla ricostruzione effettuata della Digos, avrebbe agito singolarmente "pertanto non sono attribuibili responsabilità da parte dei gruppi ultras della squadra di basket varesina i quali si sono limitati a contestare pacificamente la sconfitta della squadra di casa", recita un comunicato diffuso dalla Questura di Varese. Decisivo per la raccolta del materiale probatorio è quindi stato il nuovo sistema di videosorveglianza installato dalla società sportiva in modo da sorvegliare l'intero palazzetto di Masnago. Occhi elettronici che si sono quindi rivelati "uno strumento efficace di supporto all'attività della polizia di stato in ordine pubblico".


Il PalaWhirlpool è la più importante arena coperta di Varese con i suoi 5.300 posti a sedere che dal 1964 ospita le partite casalinghe della Pallacanestro Varese. “Spesso i fatti di cronaca ci riportano a situazioni nelle quali gli impianti di videosorveglianza, sia pubblici che privati, si rivelano inadeguati e di scarsa utilità per lo svolgimento delle indagini e nell’individuazione dei colpevoli – commenta Paolo Bonato, Amministratore di Trium Srl – episodi come questo dimostrano invece che con un’attenta progettazione unita ad una tecnologia digitale evoluta è possibile fornire un valido e risolutivo supporto alle Forze di Polizia operanti“. 

“Come società siamo sempre più soddisfatti dell’investimento compiuto. La tecnologia IP può essere un aiuto importante anzitutto per la prevenzione e per garantire la sicurezza dei nostri tifosi, isolando e individuando quelli che compiono questi atti antisportivi e pericolosi, estranei a tutti coloro che seguono la squadra con passione e calore in ogni sfida – dichiara Stefano Coppa, presidente di Pallacanestro Varese. Il nuovo impianto di videosorveglianza, che si è rivelato uno strumento efficace per l’attività di monitoraggio e controllo della Polizia Scientifica, si avvale di 45 telecamere totali di cui 16 per gli esterni, tutti prodotti di altissima qualità e di ultima generazione.   

Le telecamere IP sono state installate nelle aree strategiche degli spazi destinati ai tifosi ospiti e su tutte le gradinate. La gestione dei flussi video è affidata al software AXIS Camera Station, un programma completo per il monitoraggio, la registrazione, la riproduzione e la gestione degli eventi. Trium si avvale di personale esperto offrendo assistenza continuativa in loco o da remoto. La soluzione adottata dalla compagine varesina fornisce così ampie garanzie di sicurezza per il pubblico presente alle manifestazioni e al contempo consente di proteggere la struttura da accessi indesiderati e da possibili atti vandalici. Per maggiori informazioni: www.axis.com/it/


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...