giovedì 25 dicembre 2014

Intel sviluppa nuovo sistema di comunicazione per Stephen Hawking


Il sistema di controllo del sintetizzatore vocale utilizzato dall'astrofisico per parlare è stato rinnovato. Intel (NASDAQ: INTC) fornisce ai ricercatori accesso libero alla nuova piattaforma per aiutare 3 milioni di persone affette da malattie del motoneurone e tetraplegia. Intel ha dimostrato per la prima volta con il professor Stephen Hawking una nuova piattaforma di comunicazione creata da Intel per sostituire il sistema esistente di Hawking, che aveva ormai alcuni decenni, migliorando notevolmente la sua capacità di comunicare con il mondo. La piattaforma personalizzabile sarà disponibile per le comunità di ricerca in ambito tecnologico entro gennaio del prossimo anno.

Studiando i bisogni critici di Hawking e il rapporto molto particolare tra quest'uomo straordinario e la sua macchina, Intel ha sviluppato una soluzione su misura - denominata ACAT (Assistive Context Aware Toolkit) - che rende possibile un livello di comunicazione ottimizzato tra Hawking e il resto del mondo. Questa soluzione ha il potenziale per diventare la colonna portante di un sistema all'avanguardia e personalizzabile che può essere utilizzato da altri ricercatori ed esperti di tecnologia a beneficio di coloro che soffrono di malattie del motoneurone (MMN) e tetraplegia. 

Hawking è affetto da MMN correlata a sclerosi laterale amiotrofica (SLA), una condizione progredita nel corso degli anni. È quasi interamente paralizzato e comunica tramite la tecnologia. "La medicina non è stata in grado di curarmi, quindi mi sono affidato alla tecnologia per aiutarmi a comunicare e a vivere", ha affermato Hawking. "Intel mi supporta da quasi 20 anni, consentendomi di fare ciò che amo ogni giorno. Lo sviluppo di questo sistema racchiude il potenziale per migliorare le vite di persone diversamente abili in tutto il mondo ed è all'avanguardia in termini di interazione umana e capacità di superare i limiti di comunicazione che si frapponevano in passato". 

Maggiore velocità, accuratezza e facilità d'uso
Un team multidisciplinare di ricercatori degli Intel Labs ha lavorato per tre anni con Hawking per sostituire il suo attuale sistema di comunicazione con una tecnologia più attuale. Hawking è stato determinante nel processo di progettazione, fornendo un feedback continuo per aiutare Intel a migliorare il sistema ad ogni sua nuova iterazione.

"Il professor Hawking utilizza esclusivamente la tecnologia per padroneggiare la comunicazione con il mondo da decenni, ma il suo vecchio sistema potrebbe essere paragonato al tentativo di utilizzare le app e siti Web attuali con un computer senza tastiera o mouse", ha commentato Wen-Hann Wang, Vice President di Intel e Managing Director degli Intel Labs. "Insieme abbiamo realizzato una migliore esperienza di comunicazione con approccio olistico, che contribuisce alla sua continua indipendenza e può aiutare ad aprire le porte a una maggiore autonomia per altre persone".


In maniera analoga alle varie parti di un motore che interagiscono in maniera fluida per far funzionare una macchina, l'interfaccia utente del software creato da Intel consente alle tecnologie nuove ed esistenti di funzionare in maniera efficiente l'una con l'altra. Il risultato è che la velocità di digitazione di Hawking è due volte più rapida, con un miglioramento secondo un fattore anche di 10 volte in attività abituali e maggiore facilità, accuratezza e velocità in operazioni come: consultazione, editing, navigazione sul Web, gestione di e mail e documenti, apertura di un nuovo documento, salvataggio, modifica e passaggio tra le varie attività. 

Il sensore esistente sulla sua guancia viene rilevato da un interruttore a infrarossi montato sui suoi occhiali e lo aiuta a selezionare un carattere sul computer. L'integrazione del software dell'azienda inglese di tecnologia linguistica SwiftKey ha notevolmente migliorato la capacità del sistema di apprendere da Hawking per prevedere i suoi prossimi caratteri e parole, in modo che debba digitare meno del 20 per cento dei caratteri. Queste informazioni vengono inviate al suo sintetizzatore vocale esistente, consentendogli di comunicare con il prossimo attraverso il suo notebook Lenovo basato su Microsoft Windows

Ad esempio, per effettuare una ricerca sul Web, Hawking doveva in precedenza eseguire procedure complicate, come uscire dalla finestra di comunicazione, muovere il mouse per avviare il browser, spostare di nuovo il mouse sulla barra di ricerca e infine digitare il testo da cercare. Il nuovo sistema consente di automatizzare tutti questi passaggi, offrendo un processo fluido e veloce. 

Software open e personalizzabile
Tetraplegia e MMN colpiscono oltre 3 milioni di persone in tutto il mondo. La MMN colpisce le attività muscolari volontarie, come parlare, camminare, deglutire e il movimento generale del corpo. Forma progressiva per sua natura, provoca l'aumento della disabilità e infine la morte. Lama Nachman di Intel Labs ha raggiunto Hawking sul palco a Londra per illustrare come la loro collaborazione può fungere da ispirazione per la comunità della ricerca. "La tecnologia per i diversamente abili è spesso un terreno di prova per la tecnologia del futuro", ha dichiarato Nachman. "Dalle comunicazioni alla ricerca genetica, la tecnologia sta iniziando ad aprire le porte a possibilità che un tempo si potevano solo immaginare". 

Il nuovo toolkit creato da Intel può essere personalizzato e modificato per soddisfare utenti diversi; costituisce infatti una moderna interfaccia software per i ricercatori e gli esperti di tecnologia, affinché possano creare soluzioni personalizzate abilitate per comandi touch, tramite battiti delle palpebre, movimenti delle sopracciglia o altre modalità di input utilizzate dagli utenti per comunicare. Intel e Hawking prevedono che le comunità di ricerca in ambito tecnologico – come quelle che si occupano di sensori, previsione di testi, riconoscimento del contesto e progettazione di interfacce utente – possano partire da questa piattaforma libera e accessibile per immettere sul mercato nuove soluzioni ulteriormente potenziate.




Fonte: Intel
Immagini: © Intel

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...