martedì 9 dicembre 2014

Imec con Huawei nella tecnologia ottica a banda larga per i data link


Il centro di ricerca di nanoelettronica imec e Huawei, azienda leader nelle soluzioni di Information e Communication Technology, hanno compiuto un ulteriore passo in avanti nella tecnologia ottica per i data link. Questa importante innovazione sulle interconnessioni ottiche a base di silicio garantirà considerevoli benefici, tra cui l’alta velocità, la riduzione dei consumi energetici e dei costi. La fotonica del silicio è una tecnologia chiave che rivoluzionerà la comunicazione ottica, ponendo le basi per la creazione di ricetrasmettitori ottici con un alto grado di integrazione e bassa potenza per la trasmissione dei dati e per le telecomunicazioni. 

Huawei si è unita al programma di ricerca imec, focalizzato sull’ottimizzazione della densità di banda e del consumo energetico, sulla resistenza termica e sulla riduzione dei costi a livello di sistema. Gli ingegneri di Huawei lavoreranno insieme al team R&D di imec a Leuven in Belgio, con l’obiettivo di conseguire progressi tecnologici in questo fondamentale settore e offrire una connettività di ultima generazione che soddisfi le future esigenze in Europa. Nel 2013, Huawei ha acquisito l’azienda leader nella fotonica, Caliopa, scorporata da imec e UGent, aggiungendo la ricerca sulla fotonica del silicio al suo portfolio R&D europeo.

Confermando il proprio impegno nel sostenere lo sviluppo di Caliopa, Huawei ha investito in infrastrutture e in risorse, e ha trasferito gli uffici dell’azienda per accelerarne la crescita. “Si tratta di un importante passo avanti nella nostra collaborazione con Huawei sulla fotonica del silicio. Questa collaborazione, unita alla recente acquisizione di Huawei del nostro spin-off Caliopa che si concentra sullo sviluppo di trasmettitori ottici basati sulla fotonica del silicio per il settore delle telecomunicazioni, conferma quanto questa tecnologia sia importante per l’evoluzione della prossima generazione di soluzioni a banda larga per l’ICT”, ha commentato Luc Van den Hove, Presidente e Ceo di imec.

“Siamo convinti che tale collaborazione possa dare ulteriore slancio nei prossimi anni alla nostra ricerca sulla fotonica del silicio”. “La partnership con imec rappresenta un fondamentale passo in avanti verso la comunicazione ottica di prossima generazione e conferma l’alta competenza maturata da Huawei nel campo della fotonica del silicio, grazie anche all’acquisizione di Caliopa lo scorso anno. Combinando le nostre forze in quest’area strategica, potremo portare a termine l’innovazione dell’ICT, che si tradurrà in vantaggi sia dal punto di vista commerciale che per i consumatori in Europa e non solo”, ha commentato Hudson Liu, Ceo di Huawei Belgio. 


Il ruolo di imec, leader mondiale nel campo dell’elettronica di silicio, unita all’esperienza di Caliopa e rafforzata dalla dimensione globale di Huawei, fanno sì che questa nuova partnership porti vantaggio strategici a tutte le parti coinvolte. Grazie alla sua dimensione globale, Huawei può portare efficacemente i risultati della ricerca della fotonica del silicio sul mercato, velocizzando la commercializzazione dei prodotti. Il successo della ricerca si traduce in conquiste per il settore: le competenze acquisite in Belgio forniranno un contributo immediato allo sviluppo della tecnologia delle comunicazioni a livello globale.

Questa collaborazione rafforza ulteriormente il rapporto di Huawei con l’ecosistema di ricerca europeo, e conferma l’impegno dell’azienda a perseguire la strategia “Build a better-connected Europe” investendo nei talenti locali. L’annuncio segue la recente acquisizione di Neul, azienda del Regno Unito pioniere dell’IoT, l’inaugurazione del nuovo Innovation Centre in Germania, a Walldorf, e l’apertura del laboratorio di R&D a Sophia Antipolis, in Francia. Huawei è un leader mondiale e fornitore di soluzioni di comunicazione (ITC). 

Attraverso il suo impegno verso l'innovazione customer-centric e solide partnership, Huawei ha stabilito vantaggi end-to-end in reti di telecomunicazioni, dispositivi e cloud computing. Huawei è impegnata a creare il massimo valore per gli operatori di telecomunicazioni, aziende e ai consumatori, fornendo soluzioni e servizi competitivi. I suoi prodotti e le soluzioni sono state dispiegate in più di 170 paesi, servendo più di un terzo della popolazione mondiale. Huawei ha attualmente più di 7.700 persone con sede in Europa, di cui 850 lavorano in R&D. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.huawei.eu

Imec svolge attività di ricerca leader a livello mondiale nel campo della nanoelettronica e fotovoltaico. Imec sfrutta la sua conoscenza scientifica con la forza innovativa delle sue partnership globali nell'ICT, assistenza sanitaria ed energia. Imec fornisce soluzioni tecnologiche rilevanti del settore. In un ambiente unico high-tech, con il suo talento superiore internazionale è impegnata a fornire le basi per una vita migliore in una società sostenibile. Imec ha sede a Lovanio, in Belgio, e ha uffici in Belgio, Olanda, Taiwan, Stati Uniti, Cina, India e Giappone. Il suo staff di oltre 2 080 persone comprendono più di 670 residenti industriali e ricercatori ospiti. Ulteriori informazioni a www.imec.be/imecmagazine.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...