martedì 2 dicembre 2014

Facebook: da gennaio 2015 via a nuove norme su privacy e annunci


Facebook sta inviando a tutti gli utenti una speciale notifica in merito ad alcune novità che verranno introdotte dal primo gennaio prossimo e che riguardano le condizioni d'uso del social network. Nelle scorse settimane gli iscritti sono stati sollecitati ad inviare commenti e suggerimenti relativi ai cambiamenti avanzati da Facebook su alcuni fondamentali ed in particolare su privacy, geolocalizzazione, cookie e annunci pubblicitari. Cliccando sulla notifica è possibile scoprire tutti i dettagli sulle nuove condizioni del servizio. Si tratta di una raccolta delle normative che regolano le informazioni sugli utenti ricevute da Facebook e le relative modalità di utilizzo.

Nella notifica si legge testualmente: "Utilizzando i nostri servizi a partire dal 1° gennaio, accetti le condizioni, la Normativa sui dati e la Normativa sui cookie aggiornate e accetti di visualizzare inserzioni migliorate sulla base di applicazioni e siti che utilizzi. Maggiori informazioni sugli aggiornamenti e sulla modalità di gestione delle inserzioni visualizzate". Grazie alle informazioni di base sulla privacy, si hanno a disposizione delle guide interattive in cui trovare le risposte alle domande più frequenti circa il controllo delle informazioni. Sarà necessari più tempo per consultare il tutto, rispetto alla bufala sulla privacy che molti utenti pubblicano sulle bacheche.


Cosa succede intorno all'utente. Facebook sta aggiornando le normative per spiegare come si ricevono le informazioni sulla posizione a seconda delle funzioni che si decidono di utilizzare. Milioni di persone si registrano nei loro luoghi preferiti e usano le funzioni opzionali come Amici nelle vicinanze (attualmente disponibile solo in alcune regioni). Lo staff del social network sta lavorando per riuscire a mostrare le informazioni più interessanti in base ai luoghi in cui ci si trova e alle attività dei propri amici. Ad esempio, se in futuro si decide di condividere dove ci si trova, si potrebbero vedere i menu dei ristoranti nelle vicinanze o gli aggiornamenti degli amici in zona.


Shopping su Facebook. In alcune aree si sta testando il pulsante Acquista che permette alle persone di trovare e acquistare prodotti senza uscire da Facebook. I tecnici sono inoltre a lavoro su nuovi modi per rendere le transazioni ancora più efficaci. Annunci fantasma. Per alcune persone può essere difficile controllare i tipi di inserzioni che vedono se usano dispositivi e browser diversi. In passato, se venivano disattivavi alcuni tipi di pubblicità sul proprio computer, la scelta non veniva applicata anche alle inserzioni del proprio telefono. Adesso, le scelte dell'utente su ciascun annuncio pubblicitario vengono estese a tutti dispositivi e browser che utilizzerà. 

Inoltre, viene reso disponibile lo strumento per le preferenze relative alle inserzioni in altri Paesi. Le informazioni che si inviano. La potenza del segnale e la batteria permettono di capire se le applicazioni di Facebook funzionano bene sul dispositivo degli utenti. Il social network chiede l'autorizzazione a utilizzare la posizione del telefono quando vengono offerte funzioni opzionali come le registrazioni o l'aggiunta della posizione ai post. Per trovare le risposte su che tipo di informazioni raccoglie Facebook collegarsi a questa pagina. Da maggio è inoltre disponibile il Privacy Checkup tool, un promemoria per gli utenti la cui privacy è impostata su "Pubblica".



Via: Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...