domenica 2 novembre 2014

Lenovo perfeziona acquisizione di Motorola Mobility per 2,9 miliardi $


Lenovo ha completato giovedì scorso l'acquisizione di Motorola Mobility, già di Google. In base all'accordo, Lenovo pagherà all'ex controllante Google 2,91 miliardi dollari, di cui 660.000 mila dollari in contanti e 750 milioni di dollari di nuova emissione. I restanti 1,5 miliardi dollari saranno pagati a Google, sotto forma di una cambiale di tre anni. Lenovo diventa così proprietaria di un'azienda con un organico di quasi 3.500 dipendenti in tutto il mondo,  di cui circa 2.800 negli Stati Uniti.

Originariamente rivelato nel gennaio di quest'anno, con l'accordo, Google manterrà la proprietà del portafoglio brevetti Motorola Mobility, mentre Motorola riceverà la licenza d'uso e altre proprietà intellettuali. "Il 30 ottobre 2014, Lenovo ha perfezionato l'acquisizione di Motorola Mobility da Google, accogliendo quasi 3.500 nuovi dipendenti e accelerando la sua strategia stabilita a diventare un leader globale per tutta la gamma di dispositivi collegati", si legge sul sito di Lenovo

"Sfruttando il marchio iconico di Motorola Mobility e l'innovativa gamma di prodotti, in combinazione con la comprovata global scales di Lenovo, questa acquisizione offrirà ai clienti in più mercati una scelta più ampia di dispositivi mobili innovativi, con prezzi e valore convincente".  "Oggi abbiamo raggiunto un traguardo storico per Lenovo e Motorola - e insieme siamo pronti a competere, crescere e vincere nel mercato degli smartphone a livello mondiale", ha dichiarato Yang Yuanqing, presidente e CEO di Lenovo. 

"Questa partnership è sempre stata una perfetta vestibilità. Lenovo ha una strategia chiara, grande scala globale, e comprovata eccellenza operativa. Motorola porta una forte presenza negli Stati Uniti e in altri mercati maturi, grandi relazioni con gli operatori, un marchio iconico, un forte portafoglio IP e una squadra di grande talento. Si tratta di una combinazione vincente". "Motorola è in ottime mani con Lenovo, una società che è all-in nel costruire grandi dispositivi", ha detto Larry Page, CEO di Google.


Google manterrà la proprietà di una parte del portafoglio di brevetti di Motorola Mobility, mentre Motorola riceverà una licenza per questo ricco portafoglio di brevetti e altre proprietà intellettuali. Motorola manterrà oltre 2.000 brevetti attivi e un gran numero di accordi di licenza incrociati brevetti, così come il marchio e marchio di fabbrica portafoglio Motorola Mobility. Motorola Mobility ha un portafoglio di smartphone innovativi come Moto X, Moto G, Moto E e la serie DROID.

Liu Jun, Lenovo vice presidente esecutivo e presidente di Mobile Business Group di Lenovo, è presidente del consiglio di amministrazione di Motorola. Rick Osterloh, un veterano Motorola, rimarrà presidente e chief operating officer di Motorola, che continuerà a operare fuori di Chicago. Le operazioni combinate avranno l'8 per cento del mercato degli smartphone a livello mondiale, diventando così il terzo maggior produttore di smartphone al mondo, secondo Strategy Analytics.  

"Con i punti di forza complementari delle nostre due società, ci aspettiamo di vendere più di 100 milioni di dispositivi mobili di quest'anno - tra cui smartphone e tablet - sfruttando la posizione di leader di mercato del marchio Lenovo in Cina, il nostro slancio comune nei mercati emergenti, e la forte presenza di Motorola in mercati maturi come gli Stati Uniti", ha detto Liu Jun. L'acquisto si presenta come uno sforzo di Lenovo per diversificare la propria attività e affermarsi come produttore di smartphone  globale.

"Come parte di Lenovo, Motorola Mobility avrà un rapido percorso per raggiungere il nostro obiettivo di raggiungere 100 milioni di persone con l'Internet mobile. Con i recenti lanci di Moto X e Moto G, abbiamo un enorme slancio in questo momento e l'esperienza hardware di Lenovo e la portata globale contribuirà ad accelerare tutto questo", ha detto Dennis Woodside, CEO di Motorola Mobility.  Per ulteriori informazioni, vedere: www.lenovo.com. Per maggiori informazioni su Motorola Mobility visitare: motorola.com/mobility





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...