domenica 19 ottobre 2014

IBM: Watson Analytics, la potenza degli analytics alla portata di tutti


Con l’annuncio più importante negli ultimi dieci anni nell’area degli analytics IBM (NYSE:IBM)  ha presentato Watson Analytics, una rivoluzionaria soluzione di “cognitive computing” basata sul linguaggio naturale (dall'inglese Natural Language), che fornisce alle imprese accesso immediato a potenti strumenti di predictive e visual analytics. Secondo gli analisti, solo una piccola percentuale di professionisti utilizza attualmente efficaci strumenti di analytics nell’ambito del processo decisionale[1]. Watson Analytics è progettato per offrire a chiunque, in modo semplice ed intuitivo, la possibilità di utilizzare strumenti di analytics avanzati e di tipo predittivo.

La prima release di Watson Analytics comprenderà una versione freemium disponibile in cloud, utilizzabile su ogni tipo di dispositivo: dai desktop a quelli mobili. IBM Watson Analytics offre una gamma completa di servizi di analytics utilizzabili in modalità self-service da parte degli utenti, congiuntamente a servizi per l'affinamento dei dati e l'organizzazione di data warehouse che facilitano agli utenti l’acquisizione e la preparazione dei dati per analisi e visualizzazioni su cui poter intervenire e con cui interagire. IBM Watson Analytics offre molteplici modalità di accesso agli strumenti di analytics tra cui un'interfaccia in linguaggio naturale permettendo agli utenti di formulare domande di business.

A differenza delle soluzioni di analytics tradizionali rivolte principalmente ai data scientist e analisti, incentrate soprattutto sulla visualizzazione, IBM Watson Analytics automatizza le fasi relative alla preparazione dei dati, all’analisi predittiva e allo storytelling visivo per tutti quei professionisti aziendali che per ruolo utilizzano alto volume di dati, come marketing, vendite, operation, finanza e risorse umane. Sono tre le innovazioni chiave che rendono unica la soluzione Watson Analytics:

• User experience di business analytics unificata – A differenza degli attuali strumenti di analytics, distinti e studiati per diverse tipologie di attività di analisi e dati, Watson Analytics consente un’esperienza unificata, senza soluzione di continuità, riunendo in cloud una serie di funzionalità self-service per i dati e l’analytics d’impresa. I professionisti aziendali individuano il problema e Watson Analytics li aiuta a rintracciare i dati, ripulirli e affinarli, scoprire insights, predire gli esiti, visualizzare i risultati, creare report o dashboard e a collaborare con altri.
• Analisi predittiva guidata - Watson Analytics offre l’utilizzo della predictive analytics per fare emergere i fatti più rilevanti e scoprire nuovi modelli e relazioni. Questo processo stimola nuove domande e migliori insight, indirizzando gli utenti verso gli aspetti più importanti del loro business.
• Interazione in linguaggio naturale - Watson Analytics utilizza il linguaggio del business e delle persone consentendo di chiedere al sistema semplicemente ciò che si desidera visualizzare; Watson Analytics produce risultati che spiegano perché qualcosa è accaduto e che cosa probabilmente accadrà, con i comuni termini di business. Interagendo con i risultati, gli esperti possono affinare continuamente le domande per arrivare al cuore della questione.



“Watson Analytics è progettato per aiutare tutti i professionisti aziendali - dai rappresentanti di vendita ai CEO - a scoprire pattern nei dati e sviluppare nuove idee e migliorare qualsiasi possibile decisione”, spiega Bob Picciano, Senior Vice President, Information and Analytics Group, IBM. “Abbiamo eliminato la barriera tra le "risposte" che si cercano, l’analytics che si desidera e i dati nella forma di cui si ha bisogno. La combinazione di analytics, alimentata dal sistema Watson, il vasto potenziale dei Big Data e la loro disponibilità in cloud per tutti i tipi di dispositivi - dai PC, agli smartphone ai tablet - consentirà di cambiare radicalmente nelle aziende il modo di analizzare ed interpretare le informazioni.

Progettato pensando alla semplicità e alla facilità d’uso, permette ai professionisti di avere accesso immediato a scenari di business personalizzati, specifici per il loro ruolo. Anziché frugare tra i dati per cercare risposte o verificare ipotesi, l’utente può concentrarsi sulla comprensione del business e sull’efficace comunicazione dei risultati agli stakeholder. La maggior parte delle soluzioni di analytics presume che gli utenti abbiano dati pronti da analizzare, una chiara idea del tipo di analisi necessaria e le competenze e il tempo per creare un modello di analisi adatto. Normalmente, la maggior parte degli utenti non ha nulla di tutto ciò. Trovare e convalidare i dati può richiedere anche più del 50 percento del tempo in un progetto di analisi[2]. 

Nelle fasi progettuali successive si hanno spesso difficoltà a capire quale analisi deve essere effettuata o come rappresentare i risultati in un report o in un grafico. Watson Analytics automatizza queste fasi per accelerare la capacità di un utente di ottenere le risposte desiderate in modo rapido e autonomo. Watson Analytics incorpora inoltre la capacità di elaborazione del linguaggio naturale, così che gli utenti possano porre le domande al sistema e ottenere risultati con termini familiari al business. Gli utenti interagendo con i risultati possono affinare le domande e i dati, per fare emergere i fatti più rilevanti e scoprire nuovi modelli e relazioni.

Watson Analytics fornisce un’unica modalità di lavoro e di utilizzo degli analytics e dei dati in cloud. Come altre soluzioni cloud IBM, sarà ospitata su SoftLayer e sarà disponibile tramite IBM Cloud Marketplace. IBM intende inoltre rendere disponibili i servizi di Watson Analytics tramite IBM Bluemix, per consentire a sviluppatori e ISV di sfruttarne le funzionalità nelle loro applicazioni. Alcune funzionalità di Watson Analytics saranno disponibili per gli utenti nella versione beta e inserite all’interno di vari pacchetti freemium e premium a partire dai prossimi mesi di quest’anno. Per maggiori informazioni, visitare: watsonanalytics.com. [1] Fonte: Annual Business Analytics Survey di IDC e Computerworld, giugno 2013. [2] Unisphere Research, “Governance Moves Big Data from Hype to Confidence”, 2014



Fonte: IBM

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...