giovedì 16 ottobre 2014

Google: rilasciato ufficialmente Android 5.0, nome in codice Lollipop


L'ultima versione del sistema operativo Android di Google, che è stata presentata in anteprima in occasione dell'evento Google I/O della società nel mese di giugno, è stata lanciata ufficialmente nelle scorse ore. Negli ultimi mesi, Android 5.0 è stato conosciuto come Android Lollipop (lecca-lecca). Google ha utilizzato a lungo uno schema di denominazione per le sue versioni di Android, andando in ordine alfabetico. Essi comprendono Frozen Yogurt (Froyo), Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream Sandwich, Jelly Bean, KitKat e ora Lollipop.

Come si legge sul blog ufficiale dell'azienda, Lollipop "è la più grande e ambiziosa release di Android, con oltre 5000 nuove API per sviluppatori". Un sistema operativo flessibile, pensato per funzionare su tutti i dispositivi e per adattarsi alle esigenze più diverse. "E proprio come Android è sempre stato, è stato progettato per essere condiviso", scrive Google. La società ha presentato Mercoledì anche tre nuovi dispositivi: il tablet Nexus 9, lo smartphone Nexus 6 e il Nexus Player streaming-media box, che saranno i primi prodotti a funzionare su Lollipop.

Lollipop è fatta per interagire con diversi display. "Con il collegamento di più dispositivi insieme, la vostra aspettativa è che le cose funzionino", aggiunge Google. Con Android 5.0, è più facile che mai riprendere il lavoro da dove si era interrotto, così le canzoni, foto, applicazioni, e le ricerche anche recenti da uno dei propri dispositivi Android possono essere immediatamente goduti in tutti gli altri. Come si passa da una schermata a un'altra, l'esperienza dovrebbe essere la stessa. Così Lollipop ha un design coerente tra dispositivi di un approccio che Google chiama Material design.


Ora il contenuto deve rispondere al tocco, o anche alla voce, in modi più intuitivi, e le transizioni tra i task sono più fluidi. Lollipop fornisce anche un maggiore controllo sul dispositivo. È ora possibile modificare le impostazioni in modo da ricevere messaggi o notifiche solo da alcune persone. E quando arriva una notifica importante, è possibile visualizzarla direttamente sulla lockscreen. Poiché si utilizzano sempre di più i dispositivi, Google ha sviluppato una nuova funzionalità di risparmio della batteria che estende la sua durata fino a 90 minuti in più.

Gli ingegneri di Android hanno sviluppato la possibilità di avere account multiutente e accesso in modalità ospite, per garantire il massimo della privacy. E ora è possibile anche mettere in sicurezza il proprio dispositivo con PIN, password, sequenza di blocco o associando lo smartphone a un dispositivo attendibile come il proprio orologio o l'auto tramite Smart Lock. La filosofia di Android è di "aprire le porte a tutti" e la stessa con cui Google ha lanciato Android One in India, un programma per aumentare la diffusione degli smartphone ai Paesi in via di sviluppo.

Tra le principali novità di Android 5.0: un design dell'interfaccia utente audace, colorata, costantemente reattiva, con movimenti naturali, ombre e colori realistici; con Lollipop è possibile scegliere di rispondere a una chiamata o semplicemente continuare a fare quello che si sta facendo; i nuovi dispositivi sono dotati di crittografia automatica che servirà principalmente a proteggere i dati su dispositivi smarriti o rubati. Il nuovo Android SDK sarà disponibile nelle pèrossime ore. Per tutte le caratteristiche di Android 5.0 Lollipop: www.android.com/versions/lollipop-5-0






Fonte: Google Blog
Via: CNet

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...