mercoledì 22 ottobre 2014

Apple: trimestrale da record, conti battono le attese grazie ad iPhone


42,1 miliardi di dollari di fatturato, in crescita del 12% in un anno, e 8,5 miliardi di utile netto, in rialzo del 13%, pari a 1,42 dollari per azione diluita: Apple chiude con numeri record il quarto trimestre dell'anno fiscale 2014, concluso il 27 settembre, battendo le attese degli analisti. Il cda ha dichiarato un dividendo cash di 0,47 dollari per azione delle azioni ordinarie. È iPhone a sostenere le vendite del colosso di Cupertino, in particolare i due nuovi modelli iPhone 6 e 6 Plus lanciati sul mercato lo scorso 19 settembre.

Nel primo weekend ne sono stati venduti oltre 10 milioni di pezzi e c'è un tempo d'attesa di oltre una settimana. Nel periodo luglio-settembre, i consumatori hanno comprato 39,27 milioni di iPhone contro i 35,2 dello stesso periodo 2013. Gli analisti avevano previsto vendite per 37,8 milioni di unità. Vanno peggio i tablet: 12,3 milioni di pezzi venduti nel trimestre, in calo dai 13,27 milioni dell'anno scorso. Per quanto riguarda i Mac, Apple ha messo a segno vendite per 5,5 milioni di pezzi, il 21% in più. 

Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60 percento del fatturato trimestrale: tra le aree geografiche è l'Europa a trainare con il 19% in più, mentre il Giappone cresce del 5% e la Cina dell'1% in un anno. Per quanto riguarda le previsioni sul primo trimestre 2015, Apple prevede ricavi compresi tra i 63,5 miliardi e i 66,5 miliardi di dollari, le spese operative fra 5,4-5,5 miliardi di dollari. Apple ha annunciato oggi i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi il 27 settembre 2014.

L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 42,1 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 8,5 miliardi di dollari, pari a 1,42 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 37,5 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 7,5 miliardi di dollari, pari a 1,18 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 38 percento, rispetto al 37 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa.


Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60 percento del fatturato trimestrale. Il Consiglio di Amministrazione Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,47 dollari per azione delle azioni ordinarie dell’azienda. Il dividendo è pagabile il 13 Novembre 2014 agli azionisti che risultano alla chiusura delle attività il 10 Novembre 2014. “Il nostro anno fiscale 2014 è stato un anno di record, fra cui il più grande lancio iPhone di sempre, con iPhone 6 e iPhone 6 Plus” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. 

“Stiamo andando verso la stagione natalizia con la gamma prodotti più forte di sempre, con innovazioni incredibili nei nostri nuovi iPhone, negli iPad e nei Mac, così come in iOS 8 e OS X Yosemite. Siamo incredibilmente entusiasti dell'Apple Watch e di altri eccezionali prodotti e servizi previsti per il 2015”. “Le nostre solide performance aziendali sono state alla base di un una crescita del 20 percento del nostro utile per azione e di un cash flow dalle operation record di 13,3 miliardi di dollari nel trimestre di settembre”, ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple

“Abbiamo continuato ad operare in modo aggressivo sul nostro programma di ritorno del capitale, spendendo oltre 20 miliardi di dollari nel trimestre e portando l'ammontare complessivo del ritorno di capitale a quota 94 miliardi di dollari”. Apple fornisce la seguente guidance per il primo trimestre del proprio anno fiscale 2015: fatturato fra i 63,5 miliardi di dollari e i 66,5 miliardi di dollari; margine lordo fra il 37,5 percento e il 38,5 percento; spese operative fra i 5,4 miliardi di dollari e i 5,5 miliardi di dollari; altre entrate/(spese) di 325 milioni di dollari; aliquota fiscale del 26,5 percento. 

Apple ha fornito l’audio streaming live della conference call sui risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2014 a partire dal 20 ottobre 2014 sul sito http://bit.ly/1wjQrvl. Questo webcast è disponibile per la riproduzione differita per circa due settimane successive. Informazioni relative a potenziali fattori che potrebbero avere un impatto sui risultati finanziari della società sono contenute periodicamente nelle sezioni “Fattori di Rischio” e “Discussione e Analisi del Management delle condizioni Finanziarie e i Risultati delle Operazioni” dei report pubblici dell’azienda depositati presso la SEC .


Fonte: Apple
Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...