giovedì 12 giugno 2014

Google Doodle animato per festeggiare inizio Mondiali di Calcio 2014


Anche Google festeggia l'inizio dei Mondiali di calcio in Brasile con un Doodle animato speciale. Aprendo la home page del motore di ricerca si vede un pallone da calcio con i colori della squadra che ospita la Coppa del mondo, che rimbalza sulle varie lettere, facendogli prendere vita. Poi, sullo sfondo appaiono un pò alla volta il paesaggio e i simboli del Brasile. Il doodle è universale e appare allo stesso mondo sulla home page di Google in tutto il mondo per festeggiare il calcio d'inizio di oggi con il grande match Brasile-Croazia sul campo di San Paolo.

Cliccando sul logotipo si ottiene la chiave di ricerca "Coppa del Mondo 2014" e si apre una pagina con tutte le notizie dedicate ai Mondiali di calcio. Colori, natura, ritmo e calcio: sono stati questi gli ingredienti della spettacolare cerimonia d'apertura dei Mondiali brasiliani, svoltasi all'Arena Corinthias, stadio dove alle 22 (ora italiana) è andata in scena il match di apertura tra Brasile e Croazia (finito 3 a 1 per la squadra brasiliana). Lo spettacolo si è svolto alla presenza del presidente Dilma Roussef.



Oltre 660 figuranti, rappresentando i tanti risvolti della storia, della cultura e delle bellezze naturali carioca, si sono avvicendati al ritmo di Capoeira, sotto la direzione artistica di Dafné Cornez, alla quale sono servite oltre 200 ore di prove per la perfetta riuscita della cerimonia, attorno ad una grande sfera fatta di 690mila luci al led, capace di trasformarsi prima nel pallone ufficiale dei Mondiali (l'Adidas Jabulani presentato a Città del Capo il 4 dicembre 2009) e poi di aprirsi come un guscio ed ospitare un palco per il gran finale.

Conclusione che ha visto l'esibizione del rapper americano Pittbull, che insieme alla bellissima Jennifer Lopez e alla cantante brasiliana Claudia Leitte, ha cantato l'inno ufficiale dei Mondiali, intitolato "We are One". La cerimonia, durata meno di mezz'ora, ha avuto però anche una sorta di "secondo tempo" con il calcio d'inizio di Brasile - Croazia, che è stato dato da un ragazzo paraplegico, aiutato da una moderna e inedita tecnologia, chiamata "esoscheletro" sviluppata dal neuroscienziato Miguel Nicoleis. Questo supporto, battezzato "Andar de Novo" (camminare ancora), ha consentito al ragazzo di alzarsi dalla sedia a rotelle e camminare sul prato dello stadio.





Fonti: TMNews | AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...