sabato 3 maggio 2014

f8: Facebook presenta nuovo Anonymous Login e Audience Network


Facebook ha annunciato alla conferenza f8 di mercoledì scorso riservata agli sviluppatori, il nuovo sistema di accesso anonimo che permette agli utenti di effettuare il login tramite le proprie credenziali a siti Web e applicazioni di terze parti, senza la condivisone le informazioni personali. Facebook ha anche aggiunto più controlli per la privacy e ridisegnato il pannello di controllo delle applicazioni, mentre sulle applicazioni di terzi arriveranno le pubblicità distribuite tramite piattaforma lanciata dal social network.

"Oggi alla f8, abbiamo annunciato Anonymous Login, un nuovo modo per accedere in applicazioni senza dover condividere alcuna informazione personale da Facebook, insieme a una nuova versione di Facebook Login con ancora migliori controlli sulla privacy", ha scritto Facebook in un post sulla sala stampa. "Le persone ci dicono che sono a volte preoccupate per la condivisione di informazioni con le applicazioni e vogliono più scelta e controllo sulle informazioni personali che ricevano le applicazioni". 

"Gli annunci odierni - spiega ancora il social network - mettono potere e controllo saldamente nelle mani delle persone: Anonymous Login, un modo semplice per le persone di cercare un app senza condividere alcune delle loro informazioni personali da Facebook; Facebook Login: una nuova versione che dà alle persone la possibilità di scegliere quali informazioni ottengono le applicazioni; Un App Control Panel ridisegnato: un posto centrale per le persone per vedere e gestire le applicazioni che utilizzano.


A volte le persone vogliono provare le applicazioni, ma non sono pronte a condividere tutte le informazioni su se stesse, spiega Facebook. Per questo, il social network sta introducendo Anonymous Login, che consente alle persone di accedere alle applicazioni in modo che non c'è bisogno di ricordare nome utente e password, ma non condivide le informazioni personali da Facebook. Le persone possono decidere in seguito se vogliono condividere qualsiasi informazione supplementare, una volta capito di più sulla applicazione. 

Una volta che un utente raggiunge la schermata di login di una app, sul display compare un dialogo che informa l'utente ciò che l'app chiede in dettaglio, come l'accesso a liste di amici o Facebook Like. Un utente può modificare queste informazioni tramite una visualizzazione del menu di informazioni che stanno fornendo, compreso l'accesso al proprio profilo pubblico, lista amici, indirizzi email, compleanno, preferenze e altro ancora. L'utente può deselezionare qualsiasi opzione che non desidera condividere con una app.

Con la nuova versione, le persone possono selezionare i dati che un'app ottiene deselezionando le categorie di informazioni, una per una. Ad esempio, se qualcuno vuole condividere il proprio indirizzo e-mail con un'app, ma non il proprio compleanno, possono fare questa scelta con un paio di tocchi. Il nuovo Facebook Login inoltre, non posta su Facebook senza autorizzazione. Infine, Facebook comincerà presto a rivedere le nuove applicazioni che utilizzano Facebook Login per contribuire a garantire apps di qualità superiore.


Altra novità introdotta alla conferenza F8 è App Links, che permette di effettuare il collegamento tra le applicazioni più facilmente. Si tratta di una soluzione cross-platform aperta per il collegamento app-to-app che fornisce gli strumenti necessari per esporre legami profondi nella propria applicazione o da collegare alle altre. Lo strumento è facile da implementare e disponibile gratuitamente per chiunque. Inoltre viene fornito con software development kit di riferimento open source. App Links funziona su tutte le principali piattaforme mobili.

Facebook ha concretizzato l'acquisizione di Parse, con un nuovo strumento di Analytics che permette agli sviluppatori il tracciamento del tasso e della modalità di coinvolgimento delle persone di una app e l'introduzione del Parse Local Datastore, un storage di dati che ottimizza lo sviluppo di app funzionanti anche senza connessione internet. Facebook ha messo inoltre a disposizione anche FbStart Developer Tools, per aiutare gli sviluppatori a creare le loro apps. Il programma è stato creato con la partnership di diverse aziende, tra cui Adobe.

Sul fronte pubblicitario Facebook ha presentato Audience Network, servizio di raccolta pubblicitaria per gli sviluppatori che vogliono inserire annunci nelle proprie app. Gli inserzionisti possono scegliere di eseguire banner, interstiziale, o annunci Facebook nativi per incoraggiare le installazioni di app e altre attività, e possono usufruire di normali target e strumenti di misurazione della piattaforma. Uno strumento che ha un grosso potenziale visto che Facebook può contare su preferenze e attività online di oltre un miliardo di persone.







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...