giovedì 24 aprile 2014

Trimestre in rialzo per Apple e boom di iPhone: venduti oltre 43 mln


Vendite degli iPhone alle stelle, utile e ricavi in aumento: Apple apre il 2014 con i conti in regola. Nel trimestre che si è concluso il 29 marzo la società di Cupertino ha registrato un utile netto di 10,2 miliardi, l'anno scorso furono 9,5, e ricavi per 45,6 miliardi di dollari, due miliardi in più rispetto nello stesso periodo dell'anno precedente. Di questi, il 66% arriva dal mercato internazionale grazie agli ottimi risultati ottenuti in Vietnam, Polonia e soprattutto in Cina, dove il giro d'affari è cresciuto del 13% su base annuale, grazie all'accordo stretto con China Mobile.

Il prodotto di punta resta l'iPhone, ne sono stati acquistati oltre 43 milioni, il 17% in più rispetto all'anno scorso mentre invece calano le vendite di iPad. Ora la svolta definitiva che segnerà la nuova strada dopo la morte di Steve Jobs può essere solo la presentazione di una novità forte, come ha sottolineato lo stesso amministratore delegato Tim Cook che si è detto "impaziente di introdurre più prodotti e servizi che solo Apple può portare sul mercato". 

Apple ha annunciato oggi i risultati finanziari del secondo trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi il 29 marzo 2014. L'azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 45,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 10,2 miliardi di dollari, pari a 11,62 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 43,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 9,5 miliardi di dollari, pari a 10,09 dollari per azione diluita. 

Il margine lordo è stato del 39,3%, rispetto al 37,5% registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 66% del fatturato trimestrale. "Siamo molto orgogliosi dei nostri risultati trimestrali, in modo particolare delle forti vendite iPhone e del fatturato record derivante dai servizi" ha affermato Tim Cook, Ceo di Apple. "Non vediamo davvero l'ora di introdurre ulteriori nuovi prodotti e servizi che solo Apple potrebbe portare sul mercato".

"Abbiamo generato 13,5 miliardi in cash flow dalle operation e abbiamo restituito quasi 21 miliardi di dollari in cash agli azionisti attraverso i dividendi e riacquisti azionari nel corso del trimestre di Marzo",  ha affermato Peter Oppenheimer, Cfo di Apple. "Questo porta i pagamenti totali effettuati nell'ambito del nostro programma di ritorno del capitale a 66 miliardi di dollari". Apple fornisce l'audio streaming live della conference call sui risultati finanziari del secondo trimestre dell'anno fiscale 2014 sul sito http://www.apple.com/quicktime/qtv/earningsq214.


Fonte: Apple
Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...