giovedì 17 aprile 2014

Norman annuncia la disponibilità di Norman SecureBox anche in Italia


Molte aziende hanno riscontrato che i dipendenti caricano documenti aziendali su servizi cloud poco affidabili. Dati recenti  indicano che al 71% degli impiegati poco importa delle policy aziendali. Questa è la ragione per cui si rende necessaria un’opzione di archiviazione che sia sicura, condivisibile e, cosa non meno importante, amministrabile. Se le aziende falliscono nell’adottare soluzioni sicure, anche i lavoratori inizieranno a fare la stessa cosa: in questo modo si perderà il controllo dei propri dati e documenti. 

“Norman SecureBox consente alle realtà business di condividere, sincronizzare ed eseguire il backup sia di file sia di cartelle in modo semplice e sicuro. La sicurezza è davvero necessaria in un mondo in cui l’informazione è sempre più condivisa e resa accessibile a un numero di device in continua crescita”, dichiara Mauro Salvau,  Country Manager di Norman Data Defense Systems, multinazionale norvegese specializzata in soluzioni di sicurezza informatica. 

Oggi, molte persone e aziende si preoccupano di come i dati finiscano fisicamente nel cloud, e di come si possa mantenere una buona accessibilità. Norman SecureBox archivia tutti i dati in Norvegia in due datacenter sicuri, fisicamente discreti e completamente ridondanti. Gli utenti  non noterebbero nulla, nemmeno se uno dei datacenter venisse disattivato da un incendio o da altri incidenti del genere. 

Oggi, molte persone e aziende si preoccupano di come i dati finiscano fisicamente nel cloud, e di come si possa mantenere una buona accessibilità. Norman SecureBox archivia tutti i dati in Norvegia in due datacenter sicuri, fisicamente discreti e completamente ridondanti. Gli utenti  non noterebbero nulla, nemmeno se uno dei datacenter venisse disattivato da un incendio o da altri incidenti del genere.

File criptati  nel caveau
Norman SecureBox crea un’area separata sull’hard disk dell’utente, comunemente noto come il caveau. Tutti i file archiviati in questa camera blindata sono protetti con crittografia a 256 bit (AES). Quando l’applicazione Norman SecureBox è chiusa, il caveau è invisibile, quindi non possono verificarsi accessi non autorizzati. I file vengono spostati al suo interno con la funzione drag-and-drop, poi vengono immediatamente criptati, viene eseguito il backup sul cloud e, se richiesto, resi accessibili per la condivisione con altri. Se i file vengono cancellati o modificati  accidentalmente, possono essere ricaricati nuovamente dal cloud, dove Norman SecureBox archivia i suoi backup.


Le aziende mantengono il controllo
L’azienda possiede i dati archiviati in Norman SecureBox. Gli amministratori  hanno la possibilità di accedere ai file in soluzione cloud, così possono essere sia utilizzati che cancellati. L’azienda può utilizzare cartelle condivise. Norman SecureBox si avvale della tecnologia Theftguard, che protegge il contenuto sui dispositivi mobile. SecureBox sarà disponibile sin dal primo giorno con i più importanti supporti mobile per iPhone, iPad, Android, Windows Phone e  Blackberry. 

Se i dispositivi vengono persi o rubati, gli utenti e gli amministratori possono cancellare i file da remoto, conservando anche copie sicure dei dati nel cloud di Norman SecureBox. I device persi o rubati possono essere rintracciati tramite il servizio Google Maps. Norman SecureBox è dotato di un sistema di notifica che avvisa gli amministratori quando i file contenuti nel caveau aziendale condiviso vengono aggiunti, modificati o cancellati.

I file, inoltre, possono essere spediti in modo semplice e sicuro con Norman SecureBox tramite un link che viene inviato al destinatario invece di file pesanti e da cui può scaricare i documenti. Gli utenti possono anche spedire link di intere cartelle contenenti file. Questi, poi, possono essere protetti a vari livelli, mediante password, limitazioni sul numero di download consentiti e date di scadenza del download. “E’ un vantaggio evidente per i clienti e i partner poter usufruire di soluzioni di archivio cloud sicuro e di file sharing di Norman Safeground, che si aggiunge al suo già esistente portfolio prodotti.”, conclude Salvau.

Norman SecureBox include le seguenti funzionalità: 
 • Online recycle bin: Quando un file viene cancellato da un caveau condiviso, viene cancellato anche in quelli di tutti gli utenti. Un cestino virtuale gestisce i file, che possono essere ripristinati, se necessario.
 • Delta Sync: Il processo di sincronizzazione viene eseguito nel modo più rapido possibile grazie al fatto che vengono aggiornati solo i file nuovi o modificati.

 • Ignore files: Ai file sensibili ubicati nel caveau per ragioni di sicurezza può essere assegnata la funzione speciale “ignora”, così non possono essere condivisi con altri utenti del caveau. La stessa funzione può essere utilizzata anche per evitare il trasferimento di file pesanti  quando non è disponibile una connessione internet ad alta velocità.
• Online file control: Gli utenti possono usare una connessione sicura per gestire il caveau da qualsiasi computer. I file possono anche essere caricati, scaricati e modificati tramite online file control.
• Email2Folder: Ogni caveau possiede un indirizzo unico di posta, in questo modo gli utenti possono inviare e-mail con allegati direttamente al caveau usando l’e-mail client abituale.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...