lunedì 14 aprile 2014

Acquizione Facebook-WhatsApp: ok da FTC ma rispetto della privacy


Via libera all'acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook dalla Federal Trade Commission, con l'avvertenza, ammonisce l'autorità, che entrambe le aziende rispettino le promesse fatte agli utenti di preservarne la privacy, continuando ad operare come servizio indipendente. Come riporta l'ANSA, all'indomani dell'annuncio dell'operazione da 19 miliardi l'Electronic Privacy Information Center si era rivolta alla FTC per bloccare l'acquisizione

Il Bureau per la protezione dei consumatori della Federal Trade Commission, come riportato dall'edizione online del Wall Street Journal, ha comunicato via lettera a Facebook e WhatsApp che entrambe le compagnie saranno soggette all'accordo che il social network ha stretto con l'autorità nel 2012 e che lo obbliga a informare gli utenti - e a ottenerne il consenso - prima di condividere qualsiasi dato al di fuori delle impostazioni della privacy. 

"Vogliamo mettere in chiaro che, a prescindere dalla acquisizione, WhatsApp deve continuare a rispettare queste promesse ai consumatori. Inoltre, se l'acquisizione è stata completata e WhatsApp non riesce a onorare queste promesse, entrambe le società potrebbero essere in violazione della sezione 5 del Federal Trade Commission (FTC) Act e, potenzialmente, l'ordine della FTC contro Facebook", si legge in una lettera alle due società.

In più Facebook deve anche mantenere un programma per la privacy che protegga le informazioni dei consumatori. La commissione si riferisce alle accuse rivolte nel 2011 al social network che ha ingannato gli utenti cambiando la sua politica sulla privacy. Uno dei termini della transazione è che Facebook deve ottenere il consenso affermativo degli utenti prima di apportare modifiche alle norme sulla privacy, piuttosto che basarsi su opt-out.

La FTC ha chiarito che se Facebook vuole apportare modifiche al modo in cui utilizza i dati raccolti da WhatsApp, dovrà informare gli utenti e ottenere il loro consenso e le società devono fare il necessario per garantire la privacy e la sicurezza dei dati. Un portavoce del social network si è detto soddisfatto che la FTC abbia completato la sua revisione e dato l'ok all'acquisizione ma non ha commentato le osservazioni sulla privacy.  

"Siamo soddisfatti che la FTC abbia completato la sua revisione e accettato la nostra acquisizione di WhatsApp. Naturalmente, entrambe le società continueranno a rispettare tutte le leggi applicabili dopo la chiusura della transazione", ha detto un portavoce di Facebook a CNET. Nella sua politica sulla privacy, WhatsApp afferma che non raccoglie i nomi dei propri utenti, luoghi, indirizzi email o indirizzi cellulare dati della rubrica. 

Né la società vende o condivide i numeri di telefono con terzi. Ma gli utenti sono preoccupati che Facebook potrebbe integrare le informazioni di WhatsApp nelle proprie banche dati per scopi pubblicitari e di marketing, o iniziare la visualizzazione di annunci sull'applicazione di Istant Messaging. Il personale della FTC continuerà a monitorare le pratiche delle società per garantire che Facebook e WhatsApp continuino ad onorare le promesse fatte agli utenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...