sabato 8 marzo 2014

Google Doodle celebra la Giornata Internazionale della Donna in video


Google celebra la Giornata internazionale delle donne e per l'occasione sceglie un Doodle colorato e interattivo messo on line alla vigilia della ricorrenza. Cliccando sull'immagine che campeggia nella home page (tanti piccoli "cerchi con la croce", simbolo dell'universo femminile, e la "O" centrale di "Google" trasformata essa stessa in icona femminile) scorre un video di un minuto e 26 secondi in cui donne provenienti da tutto il mondo - impegnate in lavori e mansioni, ma anche in momenti di divertimento, canto e ballo - augurano "Buona Giornata delle Donne!" in tutte le lingue.

Ci sono mamme, nonne e bambine ma anche studentesse, soldatesse, esponenti politiche e casalinghe, con l'incursione di un pupazzo-bambina stile "Apriti Sesamo" che salta a corda in strada. Poi canti, balli e sorrisi. Anche di "big women" come Malala, la giovane attivista pakistana candidata al Nobel per la Pace, Mary "magnifica" Kom, la campionessa indiana di boxe, la cantante e attrice di Bollywood Asha Bhosle e Dora l'esploratrice, protagonista di una famosa serie tv per bambini. L'elenco completo in ordine di apparizione: http://goo.gl/bEWUO7

Con un post sul blog ufficiale, Google ha spiegato la scelta del Doodle, volutamente pubblicato con un giorno di anticipo: "Le donne sono storicamente poco rappresentate in molti ambiti: le scienze, i programmi scolastici, gli affari, la politica e, purtroppo, anche nei Doodle. Così, in aggiunta al nostro impegno costante a supporto della diversità e dell`integrazione, abbiamo voluto celebrare la Giornata Internazionale della Donna con un Doodle che ritrae oltre 100 donne di tutto il mondo da cui trarre ispirazione".


"Domani, sabato 8 marzo, - prosegue la nota - si celebra la Giornata Internazionale delle Donne. Quest`anno abbiamo voluto rendere omaggio a questa ricorrenza realizzando un Doodle speciale, appena pubblicato sulla nostra home page e che rimarrà live per tutta la giornata di domani". La Giornata internazionale della Donna fu celebrata per la prima volta nel febbraio del 1909 negli Stati Uniti su iniziativa del Partito socialista americano, che aveva invitato tutte le donne a partecipare a una manifestazione in favore del diritto di voto femminile.

L'iniziativa del Woman's Day fu ripetuta anche l'anno seguente, sempre per chiedere il diritto di voto e per manifestare alcune rivendicazioni sindacali, e nell'estate del 1910 la questione fu portata all'attenzione del VIII Congresso dell'Internazionale socialista. Ma nessun accordo fu raggiunto sulla data, e ogni Paese lanciò la propria Giornata. La festa fu celebrata per la prima volta il giorno 8 marzo nel 1917, quando fu organizzata una grande manifestazione a San Pietroburgo per rivendicare la fine della guerra.

Quattro anni dopo, la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste organizzata a Mosca decise di rendere l'8 marzo la "Giornata internazionale dell'operaia". In Italia fu festeggiata per la prima volta nel 1922 su iniziativa del Partito comunista, ma si sarebbe affermata stabilmente solo negli anni Settanta. Per celebrare il ruolo della donna nella storia e nella cultura, il Google Cultural Institute ospita una serie di mostre digitali realizzate da musei e fondazioni in giro per il mondo. Un altro modo per rivivere importanti momenti storici e celebrare grandi personaggi dell'universo femminile.


Fonte: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...