giovedì 13 febbraio 2014

Twitter testa la nuova interfaccia grafica in stile Google+ e Facebook


Twitter cambia faccia e diventa sempre più simile a Facebook e a Google+, almeno per quanto riguarda la grafica. La piattaforma di microblog, probabilmente nel tentativo di fare fronte alla più lenta crescita del numero di iscritti, sta sperimentando la nuova veste - come fa solitamente - su un numero ristretto di utenti, ma presto la nuova interfaccia potrebbe arrivare su tutte le pagine. Matt Petronzio di Mashable si è visto attivare il nuovo layout che risulta una sintesi dei due principali social network.

Una scelta - scrive TMNews - che sembra invertire le parti tra i due social network: nell'ultimo periodo era stato il colosso di Menlo Park, California, a inseguire Twitter, soprattutto sui contenuti e sulla diffusione di notizie in tempo reale. Tra i principali c'è la timeline verticale di destra e la barra superiore restano simili, cambia però la foto utente che diventa più grande e viene sovrapposta, a sinistra, su una grande immagine a fascia (personalizzabile) usata come sfondo: la collocazione di entrambe ricorda molto il social network fondato da Mark Zuckerberg

Sotto ci sono i contatori (numero di follower, tweet pubblicati da quando si è aperto l'account, preferiti, foto e video inseriti nei messaggi). La vecchia colonna con i tweet in ordine cronologico è stata sostituita da riquadri grafici che mostrano ogni singolo messaggio con dimensioni diverse. L'amministratore delegato Dick Costolo aveva fatto sapere che con queste modifiche vorrebbe far crescere l'azienda, migliorando l'esperienze grafica degli utenti, in particolare sui dispositivi mobili. 

Costolo vorrebbe inoltre facilitare le conversazioni pubbliche e private tra gli utenti oltre alla possibilità di inserire più immagini per attrarre più utenti. In questo momento il problema di Twitter sarebbe proprio legato ai numeri: nei primi conti da quando si è quotata l'azienda non ha convinto. Gli utenti attivi a livello mensile sono stati nel trimestre pari a 241 milioni, solo 9 milioni in più dei tre mesi prima. Il tasso di crescita del 3,8% è inferiore al +6,4% del periodo luglio-agosto. Per questo una "cura grafica" potrebbe essere un modo per attirare nuovi user e magari tranquillizzare il mercato.


Fonte: TMNews
Via: Mashable

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...