lunedì 10 febbraio 2014

Se mi posti ti cancello, avviata campagna per rendere Web più sicuro


"La Rete è un'opportunità, un universo sconfinato, non definibile. Mille le potenzialità positive, ma anche i pericoli. Non a caso per il Safer Internet Day, che si celebrerà domani, si è pensato di sensibilizzare ragazzi, adulti, giovanissimi, istituzioni, industrie per rendere Internet sicuro. Non solo: si chiede che tutti assumano la responsabilità perché ciò si avveri". 

Così Vincenzo Spadafora, Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza, che in occasione dell'11 febbraio ha messo in campo alcune iniziative di sensibilizzazione e comunicazione. Domani Spadafora parteciperà all'evento organizzato dal Safer Internet Day italiano, coordinato dal ministero dell'istruzione università e ricerca (Miur) a Roma, durante il quale verrà lanciata la campagna "Se mi posti ti cancello".

La campagna promuove un uso sicuro e positivo di Internet e si rivolge ai ragazzi e ragazze con una forte call to action: un video di lancio li inviterà infatti a prendere parte ad un percorso che culminerà nella realizzazione di una web serie. La campagna si svilupperà nel corso dell'anno scolastico 2013/2014, sino alla realizzazione della Web serie prevista per la seconda metà del 2014.

Il tema scelto quest'anno è "Let's create a better Internet together!": un invito alla responsabilità per promuovere un uso positivo dei nuovi media e a contribuire a rendere il web un luogo sicuro per tutti. Il Garante, per richiamare l'attenzione su questi temi, ha usato proprio il mezzo di cui si parla, ovvero Internet lanciando l'hashtag #facciamorete.  

Hanno già aderito all'appello diversi personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura come: il cantante Al Bano, il ballerino Kladi Kadiu, gli scrittori Maurizio De Giovanni e Gennaro Matino, il regista Ivan Cotroneo, la cantautrice Cristel Carrisi, l'attrice Valeria Graci, il cantante adolescente star di Io Canto Cristian Imparato, il cantautore impegnato con i ragazzi del carcere di Nisida Pino De Maio, Clemente ex detenuto oggi professionista dello spettacolo grazie a un laboratorio svolto proprio all'interno di Nisida e la conduttrice di Disney Channel Valentina Colombo. 

Ciascun personaggio ha autoprodotto una breve clip per promuovere l'uso consapevole e positivo della rete. I video saranno disponibili sul canale youtube del Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza e diffusi a partire da oggi sulle pagine social dei testimonial e del Garante. Adolescenti, operatori ed altri testimonial potranno aggiungere il loro contributo oggi e domani e dire come la pensano e cosa desiderano per Internet. Gli hashtag della giornata saranno #facciamorete e #sid2014.

In occasione del Safer Internet Day 2014, l'Organizzazione Internazionale "Save the Children" ha commissionato all'Istituto di ricerca Ipsos un'indagine avente per tema "Internet e le relazioni sessuali tra adulti e adolescenti". Secondo l'indagine - effettuata nel gennaio scorso, su un campione di 1.001 adulti tra i 25 e i 65 anni - l'incontro sessuale tra un minore e un adulto è ritenuto "accettabile" da oltre un italiano su 3 (38%).


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...