lunedì 3 febbraio 2014

IBTS, Panasonic presente con AVC Ultra Cloud-Based della AJ-PX270


Panasonic sarà presente alla nuova edizione di IBTS, Italian Broadcast & Technologies Show nella nuova sede di Roma i prossimi 13-14-15 febbraio 2014 per presentare strategie e stato dell’arte delle diverse tecnologie per la  produzione e fruizione dei contenuti audio e video. 

Per questa nuova edizione della manifestazione,  di assoluto  riferimento per i professionisti del broadcasting e del cinema digitale, che quest’anno avrà come regina della manifestazione tutta la tecnologia 4K, Panasonic invita gli operatori (stand B2 D2) per dimostrare il nuovo camcorder AJ-PX270 recentemente presentato all’ultimo IBC di Amsterdam.

Workflow di produzione di tipo Cloud
AJ-PX270 è la prima videocamera portatile di Panasonic con integrati tecnologia AVC-ULTRA e slot per Card microP2, in grado di trasmettere segnali video via proxy in modalità wireless ad un server cloud praticamente da ovunque. Grazie a questa nuova videocamera portatile, i professionisti del broadcast sono in grado di condividere contenuti registrati ovunque quasi in tempo reale e di accedervi da qualunque luogo attraverso una periferica 3G/4G/LTE, con un risultato notevole in termini di miglioramento del flusso di lavoro. 

La tecnologia AVC-LongG integrata, infatti, garantisce lunghe registrazioni di alto livello a 1920x1080, 10bit, 4:2:2. I due slot Card microP2 integrati portatili garantiscono un ottimo funzionamento ad un costo ridotto e facilitano il backup dei dati. Le nuovissime lenti compatte integrate della PX270, dotate di zoom 22x, permettono di coprire un ampio range di angoli di ripresa da 28mm (wide) a 616mm (tele). 


La videocamera portatile integra inoltre un workflow di produzione di tipo wireless (via Wireless LAN). L’AG-PX270 supporta tutti i Codec di registrazione fino ad ora utilizzati dai prodotti P2: in Alta Definizione, oltre che in AVC-LongG è in grado di registrare nelle modalità AVC-Intra50, AVC-Intra100, DVCPROHD, mentre in SD può registrare con i codec DV, DVCPRO e DVCPRO50. 

Sull’AJ-PX270, è possibile abilitare anche il codec AVC-Intra200 (opzionale) che permette una registrazione di altissima qualità (qualità master). La telecamera dispone di 3 sensori MOS tipo 1/3” di nuova generazione ad alta sensibilità e basso rumore che la rendono unica sul mercato ed è equipaggiata con un’ottica integrata con  zoom 22x, che copre una vasta gamma di angoli di ripresa da 28mm a 616 millimetri. 

Le tre ghiere dell’ottica (zoom, focus, iris ) possono essere utilizzate anche in modalità manuale, consentendo all’operatore la stessa modalità di lavoro delle classiche ottiche intercambiabili. Grazie ad una porta LAN integrata ed alla possibilità di installare una chiavetta wireless opzionale, gli utenti della telecamera AJ- PX270 possono effettuare up-link di dati proxy a basso  bit rate e di dati ad alta qualità broadcast, velocizzando e rendendo più efficiente il processo produttivo dalla ripresa alla trasmissione.

Allo stand Panasonic si avrà l’occasione unica di vedere accanto alle soluzioni professionali per il broadcast della linea Pro Camera, alcune novità pensate per  il mondo consumer ma che anche in ambiente professionale trovano una loro collocazione. Per informazioni sulla manifestazione: www.ibts.it. Per ulteriori informazioni sulla gamma Panasonic: http://business.panasonic.it/telecamere-professionali/




Via: BPress

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...