domenica 5 gennaio 2014

Nsa costruisce computer quantistico per violare qualsiasi crittografia


La National Security Agency, l'agenzia d'intelligence statunitense, sta mettendo a punto un computer in grado di mettere i brividi anche al Grande fratello di Orwell. Secondo gli ultimi documenti rivelati dall'ex contractor della Nsa Edward Snowden stiamo infatti entrando nell'era del "quantum computing". In poche parole si tratta di un sistema informatico capace di decifrare qualsiasi sistema di crittografia utilizzato per proteggere la trasmissione di informazioni, compresi quelli di banche e uffici governativi.

Già il titolo del programma di ricerca, "Penetrating Hard Targets", finanziato con 80 milioni di dollari e sviluppato in un laboratorio di College Park, in Maryland, lascia intendere obiettivi e modalità del progetto. La "penetrazione di obiettivi protetti" può essere realizzata grazie a un computer quantistico in grado di scardinare anche i codici più complessi. Un vero salto di paradigma, come spiega James Lewis, funzionario del Center for Strategic and International Studies (CSIS).

"Il quantum computing cambierà radicalmente la situazione. Renderà molto più semplice per la Nsa decrittare i codici di protezione dei governi stranieri e dei gruppi criminali". Un computer "normale", infatti, per risolvere un problema deve analizzare ogni possibile alternativa una per una per arrivare alla soluzione. Ma un "quantum computer" è in grado si affrontare simultaneamente ogni possibilità, arrivando a bersaglio in tempi minimi. Ma il quantum computing sarà anche capace di forzare le protezioni che tutti noi usiamo per difendere conti bancari, e-mail, referti medici e quant'altro.


Nell'era del quantum computing sarà assolutamente patetico cercare di mantenere qualsiasi segreto in un mondo senza più privacy. L'agenzia ha declinato ogni commento. Se un normale computer funziona con un sistema di bits binari (0 o 1), i quantum hanno i qubits che usano 0 e 1 simultaneamente. L'idea alla base, teorizzata fin dalla prima metà degli anni '80, è che il complesso meccanismo della meccanica quantistica possa essere sfruttato per eseguire operazioni e rappresentare i dati.

I fisici e gli scienziati informatici hanno a lungo speculato sul fatto che gli sforzi della NSA sono più avanzati rispetto a quelli dei migliori laboratori civili. Anche se la portata della ricerca dell'agenzia rimane sconosciuta, i documenti forniti da Snowden suggeriscono che la NSA non è più vicina al successo di altri nella comunità scientifica. "Sembra improbabile che la NSA possa essere molto più avanti del mondo aperto senza che nessuno lo sappia", ha detto Scott Aaronson, professore di ingegneria elettrica e informatica al MIT.

Seth Lloyd, un professore di ingegneria meccanica quantistica del MIT  ha detto che l'attenzione della NSA non è fuori luogo. "L'Ue e la Svizzera hanno compiuto progressi significativi nel corso dell'ultimo decennio e hanno raggiunto gli Stati Uniti nella tecnologia informatica quantistica", ha detto. Nelle scorse settimane, il leader di Google Erich Schmidt ha annunciato ulteriori sforzi per criptare le proprie comunicazioni, dopo le notizie sulla capacità della NSA di violare molti degli standard usati attualmente.




Fonte: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...