mercoledì 8 gennaio 2014

Intel svela al CES prodotti, partnership e più sicurezza dei dispositivi


Brian Krzanich, CEO di Intel Corporation, ha oggi presentato una gamma di prodotti, iniziative e relazioni strategiche volte ad accelerare l'innovazione in una vasta gamma di dispositivi portatili e indossabili, nonché le creazioni da parte di singoli inventori. Ha fatto questi annunci durante il discorso di apertura all'International Consumer Electronics Show 2014, che si svolge qui a La Vegas questa settimana.

La presentazione di Krzanich ha illustrato la visione di come il paesaggio del computing si stia ridefinendo, un ambiente in cui la sicurezza è troppo importante per non essere integrata in tutti i dispositivi. Il mondo sta entrando in un'era di computing integrato definita non dal dispositivo, ma dall'integrazione della tecnologia negli stili di vita degli utenti, con modalità che offrono alle persone nuovi servizi utili e valore aggiunto.

Come esempi, ha evidenziato le diverse e numerose tecnologie immersive e intuitive che Intel inizierà ad offrire quest'anno. Ad esempio, l'azienda sta portando sensori analoghi ai sensi umani nel mondo dei dispositivi basati su Intel, grazie a una nuova famiglia di prodotti hardware e software chiamata tecnologia Intel® RealSense™.

Il CEO di Intel ha inoltre discusso di come Intel sta affrontando due aspetti critici che gettano alcune ombre sul settore dell'elettronica di consumo: la sicurezza dei dati e dei dispositivi e i minerali provenienti da zone di conflitto nella Repubblica Democratica del Congo.

Ha affermato che Intel ha raggiunto un traguardo importante, e che i minerali utilizzati nel silicio dei microprocessori e nei package dei prodotti delle fabbriche Intel provengono da zone esenti da conflitti, come comprovato da verifiche di terze parti o da validazione diretta da parte dell'organizzazione della catena di approvvigionamento di Intel. 

Krzanich ha comunicato che Intel sta lavorando attivamente a una gamma di prodotti e iniziative, con l'obiettivo di accelerare l'innovazione nel campo dei dispositivi indossabili. L'approccio Intel alla prossima evoluzione del computing - ha continuato - consiste nell'immaginare e creare progetti di riferimento di dispositivi e piattaforme pronte all'uso da parte dei clienti per lo sviluppo di prodotti indossabili.

Il CEO di Intel ha evidenziato diversi progetti di riferimento indossabili, tra cui auricolari intelligenti che forniscono funzionalità biometriche e di fitness, una cuffia intelligente sempre pronta e che può essere integrata con le tecnologie degli assistenti personali esistenti per rendere più intuitiva l'esperienza dei consumatori e una ciotola di ricarica wireless intelligente.

Il CEO di Intel ha anche annunciato collaborazioni con Barneys New York, il Council of Fashion Designers of America e Opening Ceremony, per esplorare e portare sul mercato nuove tecnologie indossabili intelligenti e per incrementare il dialogo e la cooperazione tra le industrie della moda e della tecnologia. Ha anche lanciato il concorso Intel "Make it Wearable", un'iniziativa globale destinata ad accelerare la creatività e l'innovazione nell'ambito della tecnologia.

L'iniziativa stimolerà le menti più intelligenti e più creative a prendere in considerazione i fattori che influenzano la proliferazione dei dispositivi indossabili e del computing pervasivo, come impieghi significativi, aspetti estetici, durata della batteria, sicurezza e privacy. Krzanich ha anche presentato il marchio Intel Security, che identificherà i prodotti e i servizi di Intel nel segmento della sicurezza, e ha rivelato i piani per la transizione dei prodotti McAfee al marchio Intel Security, che manterrà il tipico scudo rosso.

"La complessità di proteggere le identità digitali aumenta man mano che le applicazioni e i dispositivi mobile diventano parte sempre più importante della nostra vita quotidiana", ha detto Krzanich. "L'intento di Intel è quello di intensificare gli sforzi dedicati a rendere il mondo digitale più sicuro e giocare sempre d'anticipo contro le minacce alle informazioni personali su dispositivi portatili e indossabili".

Krzanich ha annunciato che Intel prevede di offrire gratuitamente componenti delle pluripremiate soluzioni di sicurezza McAfee per i dispositivi portatili. Queste soluzioni per la protezione di dati e dispositivi contribuiscono a proteggere i dispositivi portatili più diffusi di oggi, tra cui Apple iPhone, Apple iPad e dispositivi Android. Maggiori dettagli verranno annunciati nei prossimi mesi.

Parallelamente alla crescita della popolarità dei programmi aziendali "Bring Your Own Device", molte aziende hanno vietato i dispositivi basati su Android che non erano compatibili con i requisiti di sicurezza interni. Quest'anno Intel Security offrirà la tecnologia Intel Device Protection, che consentirà ai dispositivi portatili Android basati su Intel di soddisfare la maggior parte degli standard di sicurezza per l'impiego sia a casa che al lavoro.






Via: INTEL

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...