mercoledì 18 dicembre 2013

Google acquisisce azienda specializzata in robotica Boston Dynamics


Google spinge l'acceleratore per avere un ruolo di protagonista nella prossima rivoluzione dell'umanità robotica e interconnessa. Se il portale di e-commerce Amazon prepara la sua flotta di droni per effettuare consegne e l'azienda tedesca di spedizioni Dhl ha iniziato la sperimentazione di "droni corrieri", il motore di ricerca si rafforza nella robotica con il completamento dell'acquisizione di Boston Dynamics.

Google ha confermato Venerdì scorso di aver completato l'acquisizione di Boston Dynamics (BD), una società spin-off di ingegneria che ha progettato i robot mobili di ricerca per il Pentagono. L'azienda, con sede a Waltham, nel Massachusetts, ha guadagnato una reputazione internazionale per le macchine che camminano con un inquietante senso dell'equilibrio e persino con robot a quattro zampe che corrono più veloci degli esseri umani (quasi 47 chilometri orari) . 

Come spiega il New York Times, è l'ottava società di robotica che Google ha acquisito nel corso dell'ultimo semestre. I dirigenti del gigante di Internet sono cauti su cosa esattamente hanno intenzione di fare con la loro collezione di robot. Ma Boston Dynamics e le sue macchine a tematica animale portano significativi cachet agli sforzi robot di Google, che vengono guidati da Andy Rubin, il dirigente di Google che ha favorito lo sviluppo di Android, il software per smartphone più diffuso al mondo.


L'accordo è inoltre ancora l'indicazione più chiara che Google ha intenzione di costruire una nuova classe di sistemi autonomi che possono fare qualsiasi cosa dal lavoro magazzino alla consegna del pacchetto. Naturalmente, i dettagli specifici riguardo l'affare come il prezzo pagato o le condizioni dell'offerta, vengono tenuti saldamente sotto silenzio. Boston Dynamics è stata fondata nel 1992 da Marc Raibert, un ex professore al Massachusetts Institute of Technology.

Non ha commercializzato robot, ma ha spinto i limiti della tecnologia robotica mobile e off-road, soprattutto per la Defense Advanced Research Projects Agency (Darpa). All'inizio, la società ha anche effuttuato lavoro di consulenza per Sony su robot di consumo come il cane Aibo. I robot di Boston Dynamics hanno la reputazione di essere straordinariamente agili, in grado di camminare su terreni accidentati e gestire superfici che in alcuni casi sono una sfida anche per gli esseri umani.


In un video viene mostrato BigDog, un rumoroso robot a quattro zampe alimentato a gas che cammina, si arrampica sulle colline, viaggia attraverso la neve, corre agilmente su ghiaccio e perfino riesce a rimanere in piedi in risposta ad un calcio ben piazzato. Lo sviluppo di BigDog è stato avviato nel 2003 in collaborazione con il produttore britannico di robot Foster-Miller, al Jet Propulsion Laboratory della NASA. Il video è stato visto più di 15 milioni di volte da quando è stato postato su YouTube nel 2008.

Più recentemente, Boston Dynamics ha distribuito un video di un robot a quattro zampe di nome WildCat, al galoppo ad alta velocità in un parcheggio. Anche se i video spesso ispirano i commenti che i robot si evolveranno in spaventose macchine per uccidere direttamente fuori dei film "Terminator", il dottor Raibert ha detto in passato che non considera la sua società come un appaltatore militare - ma si sta semplicemente cercando di progredire la tecnologia robotica.

I dirigenti di Google hanno detto che la società onorerà i contratti militari esistenti, ma che non ha intenzione di diventare da sola un appaltatore militare. Il Dr. Raibert è conosciuto come il padre dei "walking robot" negli Stati Uniti. Egli ha creato il Leg Lab, un laboratorio di ricerca per esplorare le macchine a piedi presso la Carnegie Mellon University nel 1980. Si è poi trasferito al laboratorio del MIT prima di lasciare il mondo accademico per costruire sistemi di ingegneria per i militari e Sony.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...