martedì 22 ottobre 2013

Aeronautica: da oggi la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha la sua app


La Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) fa ufficialmente il suo ingresso nel mondo delle applicazioni per dispositivi mobili. E' stata infatti pubblicata l'App Frecce Tricolori per smartphone, iPhones, iPad e tablet, che permetterà, scaricandola, di ricevere informazioni sul Team acrobatico: dalla descrizione del velivolo, passando per le schede piloti fino ad arrivare alle news. La schermata iniziale, spiega l'Aeronautica sul suo sito Web, contiene le icone che permettono l'accesso alle seguenti sezioni principali:

"Aereo", interamente dedicata al velivolo "Alenia Aermacchi MB-339 PAN"; "Piloti", per accedere alle informazioni personali dei piloti della Pattuglia; "Figure", per accedere alle varianti di volo che assumono le "Frecce Tricolori" durante le esibizioni, con la possibilità di visualizzare il video relativo alle figure selezionate. A queste si aggiungono le voci "Dove", dedicata a Rivolto (Udine), sede del 2° Stormo, e ai Club Frecce Tricolori; "News", include tutte le ultime notizie sull'Aeronautica Militare e le informazioni sulle esibizioni e i sorvoli che vedranno impegnate le "Frecce Tricolori".


L'applicazione è scaricabile gratuitamente dall'Apple Store (per iPhone e iPad) a questo link e dal Google Play Store (per dispositivi Samsung, LG, etc..) a questo link. Il Maggiore Jan Slangen, Comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale, è stato intervistato in occasione dell'Italy Aviation Day Expò - Air Show del Fermano 2013. Nel video realizzato da Marco De Zanni, la Dott.ssa Francesca Bittarello, Presidente dell'Aviatoria Consulting e una delle organizzatrici dell'evento, ha rivolto alcune domande al Maggiore Slangen inerenti le attività acrobatiche.

E la Pattuglia Acrobatica Nazionale cambierà presto l'addestratore Alenia Aermacchi MB-339 entrato in servizio nelle Frecce Tricolori nel 1982. L'attuale velivolo sarà sostituito entro il 2017 con il nuovo M-345 HET (noto fino al 2012 con la designazione M-311). Alenia Aermacchi e il Ministero della Difesa avevano siglato nel giugno scorso un accordo di collaborazione per lo sviluppo dell'M-345 HET (High Efficiency Trainer) che dovrebbe avere un rapporto costo/efficacia - rispetto a soluzioni turboelica potenti - in grado di soddisfare i potenziali requisiti del mercato internazionale.



Via: Adnkronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...