martedì 25 giugno 2013

Marina Militare con Polycom e Microsoft Lync per Ospedale del Futuro


Polycom, leader globale nel settore dell’Unified Communication e Collaboration (UC&C) basata su standard aperti, annuncia che la Marina Militare Italiana ha implementato le soluzioni di video collaboration Polycom® RealPresence® per la realizzazione del convegno “L’ospedale del futuro nell'area del mediterraneo”, svoltosi venerdì 31 Maggio nell’ambito del primo congresso internazionale di Peacekeeping

Durante il congresso, i sistemi e l’infrastruttura Polycom realizzata e installata in collaborazione con il partner BCS, sfruttando anche la piattaforma di Unified Communication Microsoft Lync®, hanno reso possibile la trasmissione in tempo reale degli interventi chirurgici eseguiti a bordo della porterei Cavour, abilitando così la collaborazione di team di specialisti da tutto il mondo. BCS è Partner Platinum di Polycom, sviluppa progetti di videocomunicazione in svariati ambienti di utilizzo ed in modo particolare in ambito Health Care. 

I sistemi di video collaboration di Polycom hanno equipaggiato le due innovative sale operatorie presenti sulla portaerei Cavour, dove due equipe miste di specialisti, militari, fra cui il Contrammiraglio Enrico Mascia, e civili, guidati dal chirurgo Pietro Venezia del Policlinico di Bari hanno eseguito, attraverso i sistemi di Polycom, interventi chirurgici con la collaborazione degli specialisti del Policlinico Militare “Celio” di Roma, capo maglia della rete di Telemedicina Militare e coinvolti per la second opinion e di altri specialisti come quelli dell’Ente Ospedaliero Cantonale di Bellinzona. 

Nelle sale operatorie sono state utilizzate soluzioni per sala conferenza Polycom® RealPresence® HDX® 8000 e HDX® 7000 ed un Practitioner Cart, che, unite alle soluzioni RealPresence® Desktop e RealPresence® Mobile e grazie all’integrazione con i client Microsoft Lync®, hanno reso possibile la collaborazione con device e sistemi di diverso tipo, in ogni parte del mondo. 



Durante l’evento inoltre, sfruttando l’integrazione delle tecnologie Polycom con la piattaforma di Unified Communication Microsoft Lync®, sono intervenuti accademici e specialisti da tutto il mondo da Chicago Londra, Mosca, Varsavia e Bellinzona, oltre a Milano, Roma e Taranto e ai team collegati dalla nave San Marco della Marina Militare, attraverso i canali della telemedicina militare, e dalla “Costa Victoria”. Il convegno ha delineato la visione di un Ospedale sovranazionale che metta al servizio del cittadino malato il meglio della diagnostica e della terapia, grazie proprio alle tecnologie di video collaboration applicate all’ambito medico e chirurgico. 

“In sanità, gli operatori, a tutti i livelli, sono professionisti la cui conoscenza, professionalità ed esperienza è quanto mai importante e se applicata correttamente può influire sui risultati della cura per ogni paziente. Il valore che le nuove frontiere dell’informatica possono offrire agli operatori sanitari è sempre più quello di accompagnarli nelle scelte e nello svolgimento del loro lavoro potendo accedere a informazioni cliniche rilevanti in maniera semplice” - spiega Paolo Valcher, direttore del mercato sanità di Microsoft Italia. 

“In questo panorama, Lync, integrato con l'evoluta piattaforma Polycom, permette con un’interfaccia semplice ed intuitiva di comunicare in modo sicuro, da ogni tipo di PC, tablet e smartphone e si posiziona come piattaforma integrata per la comunicazione e la collaborazione, in grado di abilitare una maggiore efficienza operativa e di ottimizzare i costi” - chiude Valcher. 

Grazie all’implementazione delle soluzioni video come quelle di Polycom® RealPresence®, le sale operatorie digitali permettono di facilitare le procedure di intervento e renderle più sicure e precise attraverso l’utilizzo di una chirurgia e di una radiologia assistita da immagini in alta risoluzione e di rendere possibile il trasferimento di know-how e competenze tra professionisti dislocati in tutto il mondo, in tempo reale. La qualità delle immagini è fondamentale quando si mostrano immagini live ad un altro chirurgo, e le telecamere ad alta risoluzione permettono di non perdere nemmeno il minimo dettaglio.


Fonte: Edelman
Via: Microsoft

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...