martedì 4 giugno 2013

Apple si prepara a lanciare iRadio, rilasciato un iPod Touch low cost


Tutto pronto per la Worldwide Developer Conference di Apple. Come di consueto, la più grande conferenza dei programmatori di tutto il mondo sta per andare in scena anche quest’anno a San Francisco e, secondo quanto trapelato sul web, la Apple avrebbe in servo una lunga serie di novità pronta a rivoluzionare il panorama della tecnologia ed a sbaragliare i suoi diretti concorrenti. 

Pare infatti che la Apple sia pronta a mostrare il suo ultimo sistema operativo, in grado di fornire agli utenti delle funzioni mai viste prime, e sicuramente verrà presentato anche un nuovo iPhone, che potrebbe essere superiore, dal punto di vista delle funzioni, ad altri modelli di cellulari annunciati tempo fa: ma quello che potrebbe definitivamente portare la Apple a dominare sui suoi rivali è il software per la musica che prenderà il nome di iRadio. 

Ancora nulla è del tutto ufficiale, visto che la conferenza si terrà tra diversi giorni, ma sempre sul web pare che alcune caratteristiche del software siano già state rivelate, o per meglio dire ipotizzate: una di queste dovrebbe permettere agli utenti che possiedono iRadio, nome che deve ancora essere confermato, di poter ascoltare gratuitamente la musica, di creare le proprie playlist e di effettuare delle richieste, in maniera che la musica che si preferisce venga resa disponibile per l’ascolto.

Il servizio dovrebbe inoltre essere gratuito e sarebbe finanziato dai guadagni delle vendite di iTunes, popolare servizio che giorno dopo giorno riesce a conquistare sempre più utenti sul web: il programma iRadio quindi dovrebbe in un qualche modo contrastare i diversi servizi offerti dai concorrenti della Apple, come quello della Microsoft, che con Xbox Music (disponibile su tutta l'ultima linea di prodotti), offre sostanzialmente lo stesso tipo di servizio ai possessori della consolle.


Le voci sulla nascita e sul lancio di questo programma vengono confermate anche dal fatto che la Apple, nei giorni scorsi, starebbe trattando con alcuni grossi distributori musicale, come Sony, Universal e Warner, e soltanto quest’ultima per ora avrebbe deciso di firmare un accordo con la Apple, mentre le altre due case discografiche starebbero valutando attentamente sia i punti a favore che quelli a sfavore di un eventuale accordo, lasciando il tutto ancora in bilico.  

Secondo il New York Times, a Cupertino gli accordi sarebbero prossimi alla conclusione, dopo mesi di stallo. A differenza del recente servizio musicale in streaming a pagamento lanciato da Google a maggio e chiamato Google Play Music, iRadio di Apple dovrebbe essere gratuito e supportato dalla pubblicità e dall'incremento di vendita dei brani a 99 centesimi su iTunes store. Inoltre, per agevolare l’uscita del nuovo programma iRadio, la Apple ha lanciato sul mercato il nuovo modello di iPod dotato di touch alla portata di tutti.

Il nuovo modello infatti è una versione leggermente più economica rispetto i vari modelli di iPod, dotato di una memoria leggermente inferiore, con soltanto sedici Giga rispetto i sessanta quattro degli altri e non è fornito di fotocamera. Il nuovo modello comunque è dotato di tutte le altre caratteristiche fondamentali dell’iPod, ed inoltre come ribadito prima, è stato creato appositamente per sfruttare l'uscita di iRadio. Il nuovo lettore musicale è disponibile solo con 16 GB di memoria e nella colorazione nera con retro argentato. 

Dal punto di vista hardware, le caratteristiche sono identiche all'iPod di quarta generazione: processore dual core A5, display Retina da 4" e videocamera FaceTime HD. Assenti, invece, la fotocamera posteriore da 5 megapixel e l'aggancio Loop. Differenze che si traducono in un prezzo al pubblico maggiormente contenuto: 249 euro a fronte dei 329 richiesti per le versioni con maggiore storage. Il rilascio sul mercato del nuovo iPod Touch 16 GB è avvenuto senza clamore: alla conferenza D11, infatti, l'argomento non è stato toccato.



Fonte: Assodigitale

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...