venerdì 17 maggio 2013

Windows Blue si chiamerà Windows 8.1, beta gratuita dal 26 giugno


L'update di Windows 8, noto con il nome in codice di Windows Blue, si chiamerà Windows 8.1 e la beta  sarà disponibile a partire dal 26 giugno, gratuitamente per tutti gli utenti. Lo ha annunciato ufficialmente Microsoft sul blog di Windows, confermando che l'aggiornamento verrà rilasciato sotto forma di update gratuito tramite la corsia preferenziale del negozio online di app Windows Store.

La notizia è stata data da Tami Reller, direttore marketing e finanziario della divisione Windows durante la JP Morgan Technology Conference di Boston. Durante il suo intervento, Tami ha ribadito l'obiettivo di Microsoft di fornire aggiornamenti continui per creare un'esperienza più ricca ai clienti Windows. La preview del software sarà disponibile per il download gratuito per gli attuali  utenti di Windows 8.

La prima versione preview per il pubblico di Windows 8.1 arriverà molto probabilmente verso la fine del mese prossimo, precisamente il 26 giugno, primo giorno di apertura della Microsoft Build Developer Conference 2013 (Windows Build), che si terrà presso il Moscone Center di San Francisco, in California. Microsoft ha anche annunciato di avere più di 70.000 applicazioni nel suo Windows Store.

Come scrive Forbes, la maggior parte delle imprese e dei consumatori sono abituati al service pack. Un service pack è un massiccio update molto più grande di una semplice patch, ma non abbastanza per qualificarsi come una nuova build del sistema operativo. La saggezza convenzionale suggerisce che non si deve adottare una nuova versione di sistema operativo Windows fino a quando il Service Pack 1 non è stato rilasciato.


Il service pack include tutte le patch più piccole e gli aggiornamenti precedenti, ma dà anche a Microsoft l'opportunità di aggiungere nuove funzioni, o apportare cambiamenti significativi nella funzionalità del sistema operativo. Nonostante l'esperienza di Microsoft e l'ampio beta testing, ci sono inevitabilmente problemi con software complessi come il sistema operativo Windows, e il service pack è l'opportunità di affrontare le questioni e risolvere i bug per rendere il sistema operativo più stabile e usabile.

Windows 8.1 non è un service pack, però. Si tratta di una nuova versione del sistema operativo. In realtà, la speculazione iniziale sul progetto misterioso di Windows Blue suggeriva che sarebbe potuto essere un OS completamente nuovo e separato. Quelle voci, tuttavia, hanno sfidato la logica dato il fatto che Windows 8 è stato rilasciato ufficialmente solo sette mesi fa. Windows 8 è stata una partenza drammatica dal tradizionale sistema operativo Windows.

La moderna interfaccia a piastrelle colorate (precedentemente conosciuta come "Metro") è stata progettata per essere una interfaccia touch, ed è stata destinata  a spostare Windows da un sistema operativo strettamente per PC ad abbracciare il nuovo, mondo mobile in cui viviamo La grande variazione di Windows 8 ha suscitato lamentele riguardo le differenze tra le versioni precedenti di Windows in una certa prospettiva.

E' stata una mossa molto coraggiosa da parte di Microsoft, ma molti sostengono che è stato davvero troppo cambiare tutto in una volta, e c'è un dibattito in corso circa il successo e il destino di Windows 8. Windows 8, lanciato lo scorso ottobre, ha venduto 100 milioni di licenze secondo i dati diffusi dal colosso di Redmond. Oggi presso i punti vendita, è possibile trovare un potente laptop mobile touch a partire da poco più di 200 dollari.



Fonte: Windows Blog
Via: Forbes

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...