sabato 4 maggio 2013

SES, Inverto, Abilis e MaxLinear annunciano primo convertitore IP-LNB


SES (NYSE Paris:SESG) (LuxX:SESG), Inverto, Abilis e MaxLinear Inc. (NYSE: MXL) hanno annunciato di aver completato la progettazione congiunta di un componente essenziale per la distribuzione IP domestica a costi contenuti della TV satellitare: il primo LNB che incorporerà una tecnologia di bridging IP ad otto canali satellitari. Il prototipo di IP-LNB permette la distribuzione simultanea di otto canali da qualsiasi transponder di una posizione orbitale, via unicast o multicast IP, verso dispositivi fissi e portatili.

I segnali satellitari saranno distribuiti via Ethernet, PLC (Power-Line Communications), oppure attraverso una LAN (Local Area Network) Wi-Fi. Questa tecnologia si potrà utilizzare per applicazioni Free-To-Air o Pay-TV. “Il nuovo IP-LNB offrirà a consumatori ed emittenti televisive nuove possibilità per la distribuzione del segnale satellitare su televisori, computer e tablet, usando il protocollo IP, a costi minimi”, ha affermato Thomas Wrede, Vice President di SES Reception Systems. “Quando abbiamo deciso di trasformare SAT>IP in uno standard aperto, avevamo previsto questo tipo di innovazioni ed è straordinario ora assistere alla realizzazione di questo progetto”.

L'LNB è un elemento fondamentale di qualsiasi sistema satellitare: riceve i segnali raccolti dalla parabola, li amplifica e li converte in frequenze intermedie che vengono inviate al decoder. Le funzioni di ricezione satellitare e bridging IP sono localizzate nell’antenna, permettendo all’IP-LNB di distribuire i contenuti satellitari alle utenze domestiche attraverso un singolo cavo Ethernet. L'IP-LNB può essere alimentato attraverso lo stesso cavo grazie alla tecnologia PoE (Power over Ethernet), riducendo sia i costi complessivi del sistema che i consumi elettrici. 

La nuova tecnologia permette di campionare digitalmente il segnale satellitare direttamente nell'antenna, rendendo accessibili nella LAN i dati relativi alla gamma di frequenze satellitari e gli indicatori di qualità della connessione. Questi progressi semplificano notevolmente l'installazione della parabola e consentono il monitoraggio a distanza dalla LAN. Per progettare un LNB così innovativo sono stati fondamentali i grandi progressi compiuti nelle tecnologie dei chipset satellitari e del software di streaming IP in tempo reale. 

Grazie a essi è stato possibile soddisfare i requisiti specifici relativi a dimensioni, consumi elettrici, affidabilità di lungo termine e prezzo che caratterizzano un'unità esterna (ODU - OutDoor Unit) commercialmente competitiva. Il nuovo dispositivo includerà le innovazioni di SES relative al protocollo SAT>IP, i circuiti integrati del ricevitore DVB-S2 Full-Spectrum Capture™ (FSC™) di MaxLinear, il SoC TB101 B3™ (Broadcast to Broadband Bridge™) di Abilis, gli stack software di Inverto e un nuovo design ad alte prestazioni del LNB. 

Congiuntamente, queste tecnologie hanno permesso di produrre un IP-LNB a otto canali compatto, a costi contenuti e bassi consumi. Disponibilità La tecnologia IP-LNB è stata presentata in occasione della conferenza Industry Days 2013 di SES, che si è svolta dal 18 al 19 aprile in Lussemburgo. Le aziende partecipanti al progetto sono attualmente impegnate con alcuni clienti chiave per definire vari parametri relativi al lancio del primo prodotto commerciale IP-LNB e la relativa tempistica di distribuzione. 

Caratteristiche principali dell'IP-LNB - RF Ku-band 10,7-12,75 GHz, conforme ai requisiti di SES; ricevitore a singolo chip DVB-S2 Full-Spectrum Capture™ a 8 canali; SoC Broadcast to Broadband Bridge™ - Protocolli e stack sofware per streaming IP e SAT>IP in tempo reale; Connettività LAN Gigabit Ethernet, Wake-on-LAN; Power-over-Ethernet Type I, meno di 10 W per l'uso di 8 canali; Monitoraggio a distanza dei valori di gamma, temperatura e PHY; SW aggiornabile via Ethernet e via satellite ; Temperatura di funzionamento da -40 a +65 C. Per ulteriori informazioni: www.ses.com.

Fonte: Prima Pagina
Foto archivio

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...