martedì 14 maggio 2013

Risparmi con promo adsl e voce, cosa sapere prima di sottoscrivere


Per risparmiare sulla bolletta telefonica occorre avere una conoscenza approfondita delle tariffe proposte dai vari operatori e dei costi accessori regolati dalle condizioni esistenti al momento della stipula del contratto. In alcuni abbonamenti l'attivazione del servizio adsl e voce può essere gratuito a condizione che il cliente non receda prima dei due anni contrattuali, in altri il costo è rateizzato oppure da corrispondere una tantum all'atto della sottoscrizione. 

Lo stesso vincolo temporale è previsto per il periodo della promozione durante il quale i prezzi delle tariffe e dei costi accessori sono scontati. Il recesso esercitato prima della scadenza della promozione comporta il pagamento delle penali il cui importo varia sia  da gestore a gestore, che in base alle clausole esistenti al momento della sottoscrizione del contratto. Spesso la penale consiste nella perdita dei benefici ricevuti con l'attivazione del servizio e la restituzione degli sconti sul canone mensile. 

Prendendo in esame i sei operatori di telecomunicazioni a livello nazionale, Telecom, Teletù, Tiscali, Infostrada-Wind, Fastweb e Vodafone, e confrontandone i costi delle promozioni di maggio si rileva che il costo medio dell'offerta scontata nel corso del primo anno è di 147,66€ per le promozioni adsl e voce flat con un costo medio annuale della tariffa pari ad € 379,40. Il costo medio di una tariffa senza promozione è di 527,06€. 

Per le tariffe adsl abbinate al traffico voce a consumo il costo medio annuale in promozione è di 238,80€. Gli scostamenti dei prezzi di ciascun operatore dalla media della promozione oscillano da un più 79€ a meno di 80€ di risparmio per il profilo flat e da un più 74,00€ a un meno 95,00€ per le tariffe adsl e voce a consumo. Per vedere nel dettaglio le promozioni di ciascun operatore il sito trovatariffe pubblica mensilmente un rendiconto delle promozioni in tabelle comparative riassuntive per dare al visitatore la possibilità di valutare la tariffa più conveniente. 

Una volta individuata la tariffa adeguata alle proprie esigenze è importante prima di attivare il servizio, verificare la copertura in quanto a volte l'operatore non copre l'utenza con proprie apparecchiature e si avvale degli apparati della Telecom. In questo caso si avrebbe lo svantaggio di un costo più alto rispetto ad una tariffa in unbundling e il rischio di avere un servizio adsl con parametri di connessione qualitativamente al di sotto degli standard previsti. 

Attraverso il sito trovatariffe è possibile oltre che fare un preventivo dei costi per le proprie tariffe, ricevere una consulenza amministrativa-legale gratuita sulle problematiche legate ai servizi adsl e telefono. Si possono consultare inoltre le promozioni in corso che possono essere sottoscritte on line comunicando il codice di migrazione che deve essere rilasciato solo ed esclusivamente dall'operatore di provenienza. Un codice di migrazione sbagliato preso da soggetti non autorizzati, siti pubblicitari ecc. pregiudica il corretto passaggio del servizio e arreca un danno al cliente non imputabile all'operatore.

Fonte: Trovatariffe

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...