giovedì 2 maggio 2013

Linus Torvalds annuncia kernel 3.9 di Linux e supporto a Chrome OS


Dopo dieci settimane di sviluppo Linus Torvalds ha annunciato il rilascio del kernel Linux 3.9. L'ultima versione del kernel ha oun device mapper del target che consente all'utente di impostare una SSD come cache dei dischi rigidi per aumentare le prestazioni del disco sotto carico. Il target "dm-cache" nel device mapper del kernel significa che i dati possono essere scritti nella SSD per migliorare la velocità di scrittura, e successivamente trasferiti in una unità principale di maggiore capacità.

La feature è ancora sperimentale e sarà ulteriormente migliorata nel prossimo kernel 3.10. "Per qualche motivo, questa settimana è stata molto quieta, il che significa che l'ultima versione rc8 sta funzionando, e sono quindi molto più sereno nel rilasciare la versione finale 3.9", ha scritto Torvalds in una dichiarazione lunedì scorso. Torvalds, come sempre, ha chiesto agli sviluppatori di non inviare troppe richieste di chiarimenti poco prima del rilascio come già accaduto nel caso di rc7.

Tra i miglioramenti c'è anche il supporto del kernel per più processi in attesa di richieste sulla stessa porta, una caratteristica che consentirà ai server di lavorare meglio su CPU multi-core. Sono stati aggiornati i driver, in particolare per i processori grafici di AMD e gli imminenti chip Haswell di Intel. I nuovi chip dovrebbero essere anche più parsimoniosi in termini di consumo, raddoppiando la durata della batteria sugli Ultrabook, rispetto ai dispositivi attuali basati su Ivy Bridge

La virtualizzazione KVM è ora disponibile su processori ARM e RAID 5 e 6, il supporto è stato aggiunto a Btrfs del RAID 0 e 1, mentre XFS, Ext4 e f2fs hanno ricevuto diversi miglioramenti. Linux 3.9 ha una serie di nuovi driver, cosicchè il kernel supporta ora i core grafici AMD delle APU di prossima generazione e sono stati aggiunti quelli per la GPU Oland usata dalle schede video Radeon HD 8500 e 8600. Inoltre è presente un driver Intel PowerClamp che esegue la sincronizzazione del ciclo Idle su tutte le CPU in linea

Linux 3.9 funziona anche con i veloci e potenti chip Wi-Fi 802.11ac che probabilmente appariranno nella prossima piattaforma mobile di Intel. Particolarmente utile per i possessori di Chromebook, desiderosi di ottenere la loro distribuzione preferita eseguibile sulla propria macchina, è che Linux 3.9 aggiunge il supporto completo per tutti i device presenti nei laptop Chrome OS. Il kernel 3.9 supporta ora Goldfish, la piattaforma di virtuale che fa parte dell'ambiente di sviluppo di Android. Linux 3.9 può essere scaricato da kernel.org


Via: Lkml

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...