sabato 18 maggio 2013

Google mostra in timelapse cambiamenti della Terra in ultimi 28 anni


Immagini satellitari che mostrano come la nostra Terra negli anni sia cambiata. Il progetto si chiama Timelapse ed è stato realizzato da una collaborazione tra Google, US Geological Survey (USGS), la NASA e il TIME. Grazie alla la tecnologia di Google Earth Engine, i vertici di Mountain View hanno raccolto e selezionato tantissime immagini satellitari raccolte sulle unità a nastro dell'Usgs. Poi le immagini raccolte tra il 1984 e il 2012 sono state unite e mostrate in sequenza, cioè in time-lapse.

Il risultato, per ogni area o località presa in esame, mostra i cambiamenti avvenuti sulla superficie di tale zona della Terra in poco meno di 30 anni. Le immagini utilizzate per il progetto fanno parte della raccolta della missione Landsat, iniziata negli anni Settanta con una collaborazione tra l’agenzia spaziale americana e l’Usgs. "Crediamo che questo sia il quadro più completo del nostro pianeta che cambia, mai messo a disposizione del pubblico", si legge sul blog di Mountain View. 

Attraverso lo scorrere di tali immagini si possono anche osservare fenomeni spettacolari come il sorgere delle isole artificiali a forma di palma di Dubai, lo scioglimento dei ghiacciai dell’Alaska, la deforestazione dell’Amazzonia in Brasile oppure la crescita urbana di Las Vegas. Dalle immagini si vede il ghiacciaio Columbia, in Alaska, avviato alla scomparsa; il paesaggio del Wyoming che cambia a vista d'occhio per colpa delle miniere di carbone; l’espansione delle infrastrutture di irrigazione in Arabia Saudita. 


Poi c’è il disastro ecologico del lago di Aral, in Asia centrale che, a causa del prelievo di acqua per l'agricoltura, è praticamente prosciugato come pure il lago di Urmia, il più grande dell’Iran. Secondo gli esperti tra un paio d’anni questo lago a circa 600 chilometri a nord-ovest della capitale Teheran non esisterà più. I tecnici di Mountain View hanno passato al setaccio 2.068.467 immagini, per un totale di 909 terabyte di dati per trovare le foto con più alta qualità (ad esempio, quelli senza nuvole), per ogni anno dal 1984 e per ogni posto sulla Terra. 

Gli ingegneri hanno poi compilato queste in enormi immagini planetarie, 1.78 terapixels ciascuno, uno per ogni anno. Come passo finale, hanno lavorato con la CREATE Lab presso la Carnegie Mellon University, destinatari di un premio Focused Research di Google, per convertire queste immagini annuali della Terra in una senza soluzione di continuità, sfogliabile in animazione HTML5. Google Timelapse è disponibile alla pagina: http://earthengine.google.org/timelapse

"Molto simile alla immagine iconica della Terra dalla missione Apollo 17, che ha avuto un profondo effetto su molti di noi, questa mappa time-laps non è solo affascinante da esplorare, ma anche si spera che possa informare la comunità globale sta pensando su come viviamo il nostro pianeta e le politiche che ci guideranno nel futuro", conclude Rebecca Moore, Engineering Manager, Google Earth Engine & Earth per il Sociale.




Fonte: Google

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...