giovedì 9 maggio 2013

Google Glass: inizia sviluppo di app, molti negli States vogliono vietarli


Sebbene i Google Glass,  gli occhiali intelligenti messi a punto dalla compagnia di Mountain View, saranno commercializzati a partire dalla prima metà del 2014 (nelle migliore delle ipotesi e nel caso in cui non vi fossero intoppi), gli sviluppatori di applicazioni hanno già potuto provarli in anteprima in modo da creare dei programmini ad hoc compatibili con gli smartglass, che faranno un uso massiccio della realtà aumentata. 

In giro per il web stanno cominciando a circolare le immagini relative alla prima app sviluppata appositamente per i Google Glass: stiamo parlando di “Beam”, una piccola applicazione che consentirà di condividere video e altri contenuti multimediali su YouTube e nelle principali piattaforme di social network, il tutto attraverso un solo tocco e con l’ausilio degli occhiali. Realizzata da Fullscreen, l'app permetterà anche di postare facilmente su Twitter il link al video appena girato, con la data e l'hashtag #throughglass.

Quello che fino a pochi mesi fa sembrava fantascienza allo stato puro sta per diventare realtà e sicuramente sarà una delle app più utilizzate dai futuri possessori dei Google Glass, il quale sembra già destinato a diventare uno dei prodotti che faranno tendenza da qui ai prossimi anni. Le enormi potenzialità offerte dall’uso della realtà aumentata sono ormai note a tutte e chi saprà sfruttarle al meglio avrà la strada per il successo letteralmente spianata. 

In particolare, i programmatori che hanno lavorato al progetto e alla realizzazione di “Beam” hanno pubblicato un video-tutorial su YouTube in cui mostrano nel dettaglio come usare l’app e qual è il suo funzionamento: è previsto, infatti, il collegamento tra il sito di Beam e l’account su Google in modo da ottimizzare l’interazione con gli occhiali intelligenti. In questa maniera, una volta realizzato il video, sarà possibile condividerlo direttamente on-line in maniera facile, veloce e precisa. 

E mentre Facebook si prepara a portare la propria app ufficiale su Google Glass, Stati e città negli Stati Uniti stanno già pensando a misure per vietarne l'uso in determinate circostanze. Un bar di Seattle, nello Stato di Washington, ha già preventivamente detto di non accettare l'uso del dispositivo tra le sue mura, considerate "una sorta di luogo privato". Molti casinò a Las Vegas non daranno il benvenuto a chi li indosserà. I legislatori del West Virginia stanno già lavorando per rendere i Google Glass illegali alla guida.



Fonte: Assodigitale
Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...