lunedì 8 aprile 2013

Microsoft Imagine Cup 2013: 12 team si sfideranno alle finali a Roma


Microsoft continua a promuovere la creatività dei giovani attraverso Microsoft Imagine Cup, la competizione tecnologica che coinvolge studenti di tutto il mondo in uno stimolante percorso di crescita, che li vedrà in prima battuta sfidarsi durante le finali italiane a Roma il 12 Aprile 2013 per poi accedere alla finalissima mondiale a luglio a San Pietroburgo

Tra gli oltre 300 partecipanti, 12 i team selezionati questa settimana per gareggiare presso l’Università degli Studi di Roma Tre, dove, nell’ambito della prima tappa 2013 del ciclo di eventi tecnici per sviluppatori .NET Campus, i 50 ragazzi presenteranno i loro progetti sviluppati intorno al tema d’ampio respiro “All dreams are now welcome”. In un clima di creatività diffusa e condivisione, due giurie di esperti decreteranno i vincitori che rappresenteranno l’Italia all’evento internazionale in Russia concorrendo per un montepremi totale di oltre 300,000 $. 

In linea con il motto dell’edizione 2013 “Dream it. Build it. Live it”, moltissimi studenti italiani, dai 16 anni in su, si sono cimentati nello sviluppo di idee originali e nella creazione di app e soluzioni d’impatto reale ispirandosi alle due categorie “Innovation” e “World Citizenship” che culminano nelle finali italiane. La prima intende premiare le app in grado di rivoluzionare la user experience in molteplici ambiti quali i social network, la ricerca web e lo shopping online. 

La seconda vuole riconoscere le soluzioni volte a fare la differenza per la società in termini di qualità della vita e sviluppo del pianeta. Queste due categorie hanno riscosso grande entusiasmo tra i giovani italiani, che hanno dato sfogo al proprio talento sfruttando le potenzialità della tecnologia per creare applicazioni concrete dal risvolto sociologico o sociale e che lavorando in team hanno sviluppato nuove competenze e spirito imprenditoriale. 

“Nell’ultima decade, oltre 1,65 milioni di studenti provenienti da più di 190 Paesi hanno partecipato a Imagine Cup, confermando il valore di occasioni come questa per promuovere una sana competizione che stimoli la creatività e l’imprenditorialità dei giovani e consenta loro non solo di sviluppare competenze, ma anche di fare amicizia e confrontarsi con menti brillanti in un clima di collaborazione e condivisione”, ha dichiarato Anders Nilsson, Direttore della Divisione Developer and Platform Evangelism di Microsoft Italia. 

“Investendo per l’evoluzione costante di questo concorso, che alla sua 11° edizione si arricchisce di nuove categorie e di nuove opportunità per valorizzare le eccellenze, Microsoft continua a impegnarsi per ispirare i giovani talenti e per accompagnarli in un percorso di crescita e di espressione del proprio potenziale al servizio delle comunità locali e del mondo intero”. 

Tra le novità dell’edizione 2013 di Microsoft Imagine Cup alcune nuove sfide dedicate al mondo femminile e ai più piccoli. Nell’ambito delle finali mondiali verranno infatti attribuiti i nuovi premi Women’s Empowerment Award, per applicazioni create da ragazzi o ragazze con l’obiettivo di favorire la parità e di rispondere a problematiche che impattano sulle donne a livello globale, e Women’s Athletics App Challenge, per software sviluppato da donne in riferimento allo sport e alla salute. 

Per i giovanissimi è stata invece introdotta Imagine Cup Kodu Challenge, che offre agli aspiranti sviluppatori dai 9 ai 18 anni la possibilità di cimentarsi nello sviluppo di video game focalizzati sul tema “Acqua” con il semplicissimo toolkit e linguaggio di programmazione Kodu. Principali sponsor delle finali italiane di Microsoft Imagine Cup sono Avanade, Acer e Intel. Ulteriori informazioni sono disponibili ai seguenti indirizzi: http://www.dotnetcampus.it/ImagineCup, http://www.imaginecup.com/


Fonte: Microsoft
Foto: Wikimedia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...